HOME - Cronaca
 
 
15 Ottobre 2006

Respiro del mondo 4: la favela Rocinha di Rio in Brasile

di C. Rodighiero


Dopo il Tibet, il Kenya e il Senegal, pubblicati negli scorsi anni, è ai bambini di Rocinha, una delle tante favelas di Rio, che quest'anno Edoardo Costa dedica il progetto n°4 del Respiro del mondo - un libro fotografico realizzato anche grazie al contributo di Iodosan, disponibile presso le librerie Mondadori.

Lo scopo dell'iniziativa è quello di raccogliere fondi che la onlus Ciak (Construction Intelligent Association Kids) consegna direttamente a chi si occupa in prima persona del benessere dei piccoli bisognosi. Nel caso di Rocinha, la persona di riferimento è Barbara Olivi. È lei, infatti, che si impegna per garantire un'istruzione ai bambini della favela e per offrire loro strutture come un asilo, una scuola materna e il doposcuola. Grazie al suo lavoro, i piccoli possono godere di un ambiente pulito, una doccia calda, giocattoli, affetto, cure mediche, cibo sano e attività sportive. “Vorremmo che i bimbi amassero l’ambiente in cui li ospitiamo; che capissero la differenza tra la strada, casa propria e la scuola, dove cerchiamo di trasmettere loro la passione per lo studio e per le attività culturali, come unico strumento che avranno a disposizione per ambire a un futuro migliore”, afferma Barbara.

Quest'anno, Ciak si prefigge di raccogliere fondi per la ristrutturazione di un nuovo edificio destinato ai bambini, con attrezzature didattiche e personale per la cura dei piccolo ospiti.

GdO 2006; 14

Articoli correlati

Cosa spinge un odontoiatra affermato ad affrontare l'avventura di trasferirsi in Africa per continuare a esercitare la propria attività professionale in un contesto in gran parte ignoto e...


L' associazione SMOM onlus da molti anni promuove interventi odontoiatrici preventivi e terapeutici in quattro continenti. Dal 2013 Smom sta dedicando molte delle sue risorse ad un progetto...


Nada in Serbo-Croato significa speranza ed è il nome di una ragazzina di tredici anni affetta da sindrome di Down.   Suo papà  ha guidato per cinque ore dal Montenegro,...


De sempre i dentisti, nel promuovere la salute orale, sono impegnati in attività sociali per aiutare le persone che non possono accedere alla cure.Attività, come tutte quelle legate al...


Da 20 anni il COI Cooperazione Odontoiatrica Internazionale attiva progetti per migliorare la salute orale nei paesi poveri e forma i professionisti della salute per lavorare in quelle zone.Nelle...


Altri Articoli

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


Video intervista al prof. Roberto Burioni per capire le varie differenze tra i test per individuare il Covid, il ruolo di dentisti ed igienisti dentali ed i consigli nella prevenzione del contagio in...


La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


Il Governo al lavoro per sitarlo e garantire la somministrazione al maggior numero di persone in tempi rapidi. Anelli (FNOMCeO) pensa di coinvolgere anche i dentisti


Il dott. Azzalin di Varese ci racconta la sua esperienza, diretta, di una visita nei NAS per verifiche igienico sanitarie ed amministrative


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina