HOME - Cronaca
 
 
28 Giugno 2012

Anziano muore dal dentista dopo una doppia estrazione

Gestire l'emergenza in studio: un esempio dalla cronaca

di Cosma Capobianco


dentisti al lavorodentisti al lavoro

Un ottantadueenne pensionato residente a Verona, è deceduto nello studio dentistico dove era andato con la propria auto per sottoporsi alle estrazioni che a una certa età sono quasi routinarie.
Il GdO ha rintracciato il titolare dello studio, che preferisce restare anonimo, e gli ha rivolto qualche domanda.

Negli articoli comparsi sulla stampa abbiamo letto che i soccorsi all'interno dello studio sono stati immediati e adeguati...
Sì abbiamo eseguito le manovre di ventilazione assistita e massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo del personale del 118 ma è stato tutto inutile.

Non ci sono state conseguenze legali?
La collega che ha eseguito le estrazioni è stata iscritta nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Ma l'autopsia ha escluso ogni sua responsabilità poiché si è trattato della rottura di un aneurisma.

Quindi non ci sarebbe motivo di restare anonimo...
E invece preferisco così perché i mezzi di informazione locale hanno ampiamente riportato il fatto con nomi e cognomi ma non altrettanto hanno fatto quando il caso è stato archiviato. Questo si è tradotto in un grande stress per tutti noi e, inoltre, per alcuni giorni, il telefono dello studio è rimasto muto come se la gente avesse paura di venire da noi. Come se non bastasse, tempo dopo mi è capitato di vedere copia dei ritagli di giornale inseriti nella pubblicità di un'azienda del settore.

Leggi il servizio con i consigli su come gestire le emergenze in studio:
- Codice rosso in studio: come gestirlo

GdO 2012;7:9

Altri Articoli

L’iniziativa dell’FDI World Dental Federation riunisce partner del settore dentale eco-consapevoli attorno a un obiettivo comune


L’invito ai pazienti: non trascurate le cure e rivolgetevi a Specialisti in Ortodonzia qualificati per essere certi di non correre rischi


Accesso ritenuto legittimo anche in ragione della protezione della concorrenza. Per i Giudici l’Ordine è deputato a perseguire gli interessi dell'intera categoria, ma nel rispetto di imparzialità


Servono dati certi prima di avanzare ipotesi ed indicare una scadenza della copertura vaccinale. I pareri del Sottosegretario alla Salute On. Sileri e dei virologi Pregliasco, Bassetti e Galli


Le prime valutazioni sulla base dei primi dati sia per quanto riguarda l’uso delle mascherine che la durata dell’immunizzazione data dal vaccino


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri rilancia il Tavolo Tecnico: è il luogo per discutere e concordare le risposte alle problematiche