HOME - Cronaca
 
 
28 Giugno 2012

Anziano muore dal dentista dopo una doppia estrazione

Gestire l'emergenza in studio: un esempio dalla cronaca

di Cosma Capobianco


dentisti al lavorodentisti al lavoro

Un ottantadueenne pensionato residente a Verona, è deceduto nello studio dentistico dove era andato con la propria auto per sottoporsi alle estrazioni che a una certa età sono quasi routinarie.
Il GdO ha rintracciato il titolare dello studio, che preferisce restare anonimo, e gli ha rivolto qualche domanda.

Negli articoli comparsi sulla stampa abbiamo letto che i soccorsi all'interno dello studio sono stati immediati e adeguati...
Sì abbiamo eseguito le manovre di ventilazione assistita e massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo del personale del 118 ma è stato tutto inutile.

Non ci sono state conseguenze legali?
La collega che ha eseguito le estrazioni è stata iscritta nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Ma l'autopsia ha escluso ogni sua responsabilità poiché si è trattato della rottura di un aneurisma.

Quindi non ci sarebbe motivo di restare anonimo...
E invece preferisco così perché i mezzi di informazione locale hanno ampiamente riportato il fatto con nomi e cognomi ma non altrettanto hanno fatto quando il caso è stato archiviato. Questo si è tradotto in un grande stress per tutti noi e, inoltre, per alcuni giorni, il telefono dello studio è rimasto muto come se la gente avesse paura di venire da noi. Come se non bastasse, tempo dopo mi è capitato di vedere copia dei ritagli di giornale inseriti nella pubblicità di un'azienda del settore.

Leggi il servizio con i consigli su come gestire le emergenze in studio:
- Codice rosso in studio: come gestirlo

GdO 2012;7:9

Altri Articoli

La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


Il Governo al lavoro per sitarlo e garantire la somministrazione al maggior numero di persone in tempi rapidi. Anelli (FNOMCeO) pensa di coinvolgere anche i dentisti


Il dott. Azzalin di Varese ci racconta la sua esperienza, diretta, di una visita nei NAS per verifiche igienico sanitarie ed amministrative


Richiesto al Ministero della Salute un report con tutti i procedimenti attivati dai vari ordini delle professioni sanitarie, odontoiatri inclusi, per violazione dell’art. 525 della 145/18


Il presidente dell’Ente di previdenza di medici e dentisti interviene durante la presentazione del 2° Rapporto Censis - Tendercapital sui buoni investimenti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina