HOME - Cronaca
 
 
08 Giugno 2007

I Convegno Nazionale Fumo e Salute

di Redazione


Secondo Roberto Boffi, Direttore dell'Unità per la Prevenzione dei Danni da Fumo della Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale dei Tumori, di Milano, "gli odontoiatri possono svolgere un ruolo trainante ed efficace nella lotta contro il tabagismo. Questi hanno infatti il compito importante di gestire servizi preventivi e curativi in una popolazione fondamentalmente sana e solitamente disponibile a investire tempo e risorse sul proprio benessere, e possono ampliare il proprio raggio d'azione professionale includendo la smoking cessation, un intervento potenzialmente salvavita, tra la prevenzione, diagnosi e trattamento delle patologie dentali e del cavo orale. La maggior parte degli odontoiatri conosce i danni da fumo su denti e gengive, ma non si sente a volte preparato per dare al paziente un chiaro messaggio sulla necessità, i benefici e i passi utili e necessari per arrivare a uno stop definitivo al fumo. La formazione all'intervento antifumo degli odontoiatri può essere una scelta fondamentale di salute pubblica per la società, ma anche l'occasione di coinvolgere questi professionisti in un intervento di forte impatto sulla salute dei propri assistiti."

In quest'ottica COI-AIOG ha promosso l'organizzazione del I Convegno Nazionale Fumo e Salute, dedicato in particolare al ruolo dell'odontoiatra come "promotore di prevenzione e di stili di vita" (Milano, 10 novembre 2007).
 

Comunicato stampa COI-AIOG

Articoli correlati

Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


I disturbi dell’alimentazione (ED), come l’anoressia o la bulimia, sono gravi malattie psicosociali che colpiscono adulti e soprattutto adolescenti.Gli individui affetti da ED...

di Alessandra Abbà


I ricercatori hanno esaminato l'associazione tra malattia parodontale e perdita dei denti e il rischio di cancro esofageo e gastrico


Il concetto di qualità della vita correlata alla salute orale (OHRQoL) è stato progressivamente introdotto nella ricerca parodontale e implantare.Una buona od ottima qualità...

di Lara Figini


L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) definisce la salute orale come uno stato della bocca privo di dolore a livello facciale, privo di patologie orali e di disturbi in...

di Lara Figini


Altri Articoli

Con un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate viene posticipata la scadenza dell’invio dei dati per fatture emesse, e rimborsate, nel 2020


Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


Intanto il ritardo delle consegne delle nuove dosi sta rallentando la somministrazione anche nelle Regioni che avevano inserito gli odontoiatri tra i prioritari


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale