HOME - Cronaca
 
 
08 Giugno 2007

I Convegno Nazionale Fumo e Salute

di Redazione


Secondo Roberto Boffi, Direttore dell'Unità per la Prevenzione dei Danni da Fumo della Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale dei Tumori, di Milano, "gli odontoiatri possono svolgere un ruolo trainante ed efficace nella lotta contro il tabagismo. Questi hanno infatti il compito importante di gestire servizi preventivi e curativi in una popolazione fondamentalmente sana e solitamente disponibile a investire tempo e risorse sul proprio benessere, e possono ampliare il proprio raggio d'azione professionale includendo la smoking cessation, un intervento potenzialmente salvavita, tra la prevenzione, diagnosi e trattamento delle patologie dentali e del cavo orale. La maggior parte degli odontoiatri conosce i danni da fumo su denti e gengive, ma non si sente a volte preparato per dare al paziente un chiaro messaggio sulla necessità, i benefici e i passi utili e necessari per arrivare a uno stop definitivo al fumo. La formazione all'intervento antifumo degli odontoiatri può essere una scelta fondamentale di salute pubblica per la società, ma anche l'occasione di coinvolgere questi professionisti in un intervento di forte impatto sulla salute dei propri assistiti."

In quest'ottica COI-AIOG ha promosso l'organizzazione del I Convegno Nazionale Fumo e Salute, dedicato in particolare al ruolo dell'odontoiatra come "promotore di prevenzione e di stili di vita" (Milano, 10 novembre 2007).
 

Comunicato stampa COI-AIOG

Articoli correlati

I disturbi dell’alimentazione (ED), come l’anoressia o la bulimia, sono gravi malattie psicosociali che colpiscono adulti e soprattutto adolescenti.Gli individui affetti da ED...

di Alessandra Abbà


I ricercatori hanno esaminato l'associazione tra malattia parodontale e perdita dei denti e il rischio di cancro esofageo e gastrico


Il concetto di qualità della vita correlata alla salute orale (OHRQoL) è stato progressivamente introdotto nella ricerca parodontale e implantare.Una buona od ottima qualità...

di Lara Figini


L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) definisce la salute orale come uno stato della bocca privo di dolore a livello facciale, privo di patologie orali e di disturbi in...

di Lara Figini


Le carie dentali sono diffuse e rappresentano un reale problema di salute orale anche nei bambini in età prescolare e delle scuole materne. È una malattia che colpisce i tessuti...

di Alessandra Abbà


Altri Articoli

Aziende     30 Ottobre 2020

Informati, ispirati ed educati

TePe Share è un progetto per accrescere ulteriormente la consapevolezza riguardo l’importanza di una buona igiene orale


Concorso pubblico unificato, per titoli ed esami, per tre posti a tempo indeterminato. Le domande entro il 23 novembre 2020 


Molti i temi in agenda della neonata Commissione: dalla questione dell’abusivismo, alla sentenza del Consiglio di Stato, passando dall’organizzazione dei rapporti con le Commissioni provinciali...


Video incontro con Giacomo Derchi ed Enrico Manca con consigli, indicazioni e considerazioni su materiali e tecniche da utilizzare. Occasione anche per sfogliare insieme il loro libro edito da Edra


Dal report settimanale del Ministero della Salute, forti preoccupazioni in molte regioni: “si va verso uno scenario 4”, quello di un lockdown. Fine settimana di valutazioni per il Governo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo