HOME - Cronaca
 
 
04 Ottobre 2012

Una guida ai Malware

La sicurezza dei dati digitali nello studio

di Renato Torlaschi


computercomputer
Il termine malware deriva dall'unione di malicious e software e significa dunque programma malvagio. La sicurezza informatica dei dati dello studio dentistico passa necessariamente attraverso una protezione adeguata contro i codici maligni.
Una sintesi utile di ciò che è necessario fare per mettere al sicuro le proprie informazioni è offerta dall'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza della Confederazione elvetica:
•            si raccomanda l'installazione di un firewall hardware;
•            se necessario, prevedere un computer appositamente per la navigazione in internet. Il computer non deve tuttavia essere collegato alla rete Lan dello studio;
•            nella misura del possibile, collegarsi a internet soltanto se necessario per motivi professionali;
•            non installare altre connessioni a internet nello studio; se ciò non è possibile, connettersi solo attraverso il firewall;
•            per default, tutte le porte dovrebbero essere chiuse;
•            in caso di attacco, il firewall dovrebbe automaticamente garantire l'impenetrabilità del sistema;
•            stilare i verbali delle attività del firewall;
•            la manutenzione a distanza può essere effettuata soltanto via modem; stilare un verbale di manutenzione;
•            non eseguire download da internet utilizzando il server dello studio medico;
•            installare un sistema di protezione antivirus.

Leggi anche:
- Digitalizzazione: gestire la sicurezza dei dati

GdO 2012;10:5

Articoli correlati

La realizzazione di un sito web per lo studio dentistico deve nascere da una fase progettuale che vede la collaborazione del dentista con la web agency incaricata al fine di ottenere un risultato...


Facebook, Youtube, Linkedin, Twitter, Instagram sono soltanto i nomi di alcune delle più note piattaforme di social network, un fenomeno sociale e tecnologico di grande successo, che cresce...


Non solo ristoranti e hotel: il rating delle prestazioni mediche via Internet sta diventando realtà. Molti di noi consultano abitualmente TripAdvisor prima di prenotare le vacanze e al ritorno...


La comunicazione odontoiatrica nell'era del dominio tecnologico, nonostante sia uno dei fattori chiave esterni che influenzano la gestione dello studio, ne determinano la percezione e impattano sullo...


L'avvento di Internet ha profondamente modificato il rapporto esistente tra pazienti e medici, a volte comportando problemi, ma si tratta di una realtà che non deve essere rifiutata o...


Altri Articoli

Una ricerca su JADA è lo spunto per le considerazioni del prof. Gagliani nella sua Agorà del Lunedì. L’argomento è la comunicazione della prevenzione, ma anche il valore delle revisioni...

di Massimo Gagliani


L'EFP lancia una nuova campagna internazionale per spiegare la relazione tra malattie cardiovascolari e salute delle gengive sulla base delle più recenti prove scientifiche e del contributo...


Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


Confermata l’esclusione per gli studi associati che, ora, dovranno restituire quanto ricevuto, ma senza subire sanzioni


Le paure verso una nuova pandemia porta a ripensare gli approcci comunicativi e le azioni organizzative. Queste le frasi da non dire e quelle da dire per trasmettere “sicurezza” al paziente

di Davis Cussotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio