HOME - Cronaca
 
 
19 Febbraio 2013

FondoSanità, bilancio positivo

Buone performance per la previdenza integrativa dei dentisti e degli altri camici bianchi

di Andrea Telara


moneymoney

Tempo di bilanci per il FondoSanità. Il 2012 è stato positivo per il prodotto previdenziale che ha il compito di costruire una pensione di scorta per migliaia di odontoiatri, medici, infermieri professionali, farmacisti e assistenti sanitari.
Nell'anno che si è appena concluso, i soldi versati dai "camici bianchi" per farsi una pensione di scorta si sono rivalutati tra il 4 e il 10% circa, a seconda delle diverse linee d'investimento scelte dal lavoratori. Meglio di tutti è andato il Comparto Espansione, cioè la linea di investimento un po' più rischiosa, che ha una forte  componente di azioni nel proprio portafoglio: tra gennaio e dicembre del 2012, ha guadagnato nel complesso il 10,6%, beneficiando della ripresa delle borse registratasi a partire dall'estate scorsa (i dati sono ricavati dalla società di analisi e consulenza Morningstar).
Segue a distanza il Comparto Progressione, cioè la linea d'investimento bilanciata (con un portafoglio diviso tra azioni e obbligazioni) che ha registrato una performance positiva per oltre il 6,6% nell'arco di 12 mesi.
Un po' meno "esaltanti", seppur con il segno più, sono i guadagni messi a segno dalle altre due linee di investimento del FondoSanità, che hanno un profilo prudente e un portafoglio impiegato per lo più in titoli di stato e in obbligazioni di alta qualità. Si tratta del Comparto Scudo e di quello Garantito che, nel 2012, hanno ottenuto rispettivamente un rendimento del 3,8% e del 3,16%.

I risultati dell'ultimo anno non devono però spingere gli odontoiatri a trarre conclusioni troppo affrettate. I guadagni del FondoSanità (e delle sue linee di investimento), vanno infatti giudicati nell'arco di molto tempo, cioè in un orizzonte compreso tra 10 e 30-40 anni, necessario per costruirsi un pensione di scorta consistente con un lungo piano di risparmio. A questo proposito, va ricordato che, tra il 2002 e il 2012, il Comparto Espansione ha registrato un rendimento medio annuo del 3% circa, contro il 2,9% del Comparto Espansione e il 2,58% della Linea Scudo (sempre secondo i dati di Morningstar). Non ci sono invece dati disponibili per il Comparto Garantito, che è stato inaugurato più di recente, cioè nell'ultimo biennio.

Articoli correlati

Squadra che vince non si cambia. Probabilmente è stato questo il pensiero dei soci dell’Unione industrie dentali italiane (Unidi) che hanno riconfermato, durante l’assemblea elettiva di giugno,...


Con l’abbraccio, sincero, tra Francesco Scarparo e Gianfranco Prada, candidati alla presidenza dell’Associazione nazionale dentisti italiani (Andi) per i prossimi quattro anni, si chiude un...


ObiettiviScopo del presente lavoro è fornire al clinico indicazioni utili e di immediato utilizzo per il recupero degli incisivi mascellari in malposizione intraossea a causa della presenza di...


ObiettiviLo scopo del nostro lavoro è valutare i cambiamenti negli anni del concetto di spazio e come si siano evolute le tecniche per la risoluzione delle discrepanze dento-basali. In base ai...


Obiettivi: La contrazione del mascellare superiore si associa frequentemente alla diminuzione della pervietà aerea nasale con conseguente respirazione orale e nell'ambito di queste condizioni...


Altri Articoli

I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


Operazione del NAS che oltre allo studio dentistico porta la chiusura di una casa di cura senza autorizzazione e di un laboratorio di analisi dove i prelievi venivano fatti da un impiegato


Di Fabio (ANDI Milano e Lodi): con la terza media è possibile fare il Ministro ma non l’Assistente di Studio Odontoiatrico


Attenzione ai messaggi ricevuti attraverso PEC, possono contenere programmi malware, a rischio anche quelli che sembrano provenire dall’Agenzia delle Entrate o dall’Ordine


L’autore del saggio di EDRA sul nuovo passaparola, commenta le inziative di CED e FNOMCeO e consiglia i dentisti su come favorire quelli positivi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi