HOME - Cronaca
 
 
21 Febbraio 2008

Le proprietà benefiche del licopene nel trattamento dei disturbi del cavo orale


Un recentissimo studio dimostra che il licopene, contenuto in elevate quantità nel concentrato di pomodoro, contribuisce a prevenire i piccoli disturbi del cavo orale.

Il licopene può essere efficacemente utilizzato per il trattamento delle gengiviti: questo il risultato di un recentissimo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista inglese “Oral Health & Preventive Dentistry” (Oral Health & Preventive Dentistry, 2007;5(4):327-36. Efficacy of licopene in the treatment of gingivitis: a randomized, placebo-controlled clinical trial. Chandra RV, Prabhuji ML, Roopa DA, Ravirajan S, Kishore HC).

Il licopene, uno dei più potenti antiossidanti della famiglia dei carotenoidi, che agisce contro i radicali liberi e protegge dall’invecchiamento cellulare, si è dimostrato efficace anche nel trattamento dei disturbi che colpiscono il cavo orale che, seppur lievi, possono minacciare la salute della bocca, oltre che essere fonte di dolorosi fastidi nella vita di tutti i giorni.
Come sottolinea l’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) avere un buono stato di salute orale è molto più che avere denti sani: si tratta infatti di una condizione che influenza fortemente tutto lo stato di salute e di benessere della persona che può avere effetti, anche di rilievo, nella vita quotidiana degli individui.
Lo studio è stato condotto su 20 soggetti sani con sintomi clinici di gengivite, divisi in due gruppi: 10 soggetti trattati con profilassi orale di licopene per due settimane (8 mg/die) e 10 soggetti di controllo trattati con placebo.
I risultati dello studio indicano che i soggetti a cui è stato somministrato licopene hanno mostrato una riduzione statisticamente significativa di gengivite e di sanguinamento, se confrontati con i soggetti “controllo”.

Il Prof. Antonio Carrassi, direttore dell’Unità Operativa di Medicina Orale e Odontoiatria Geriatrica Ospedale San Paolo di Milano, commenta tali risultati valutando di notevole interesse lo studio, in quanto nel nostro Paese la gengivite inizia a emergere già in età giovanile, con una percentuale del 20-25% di ragazzi minori di 16 anni affetti da tale patologia.
Se i metodi classici di prevenzione, riassunti dal Prof. Carrassi “nell’impiego di accorgimenti nella pulizia orale, quali l’utilizzo dello spazzolino elettrico, del filo interdentale o degli scovolini, e la rimozione meccanica della placca”, restano infatti fondamentali per combattere la gengivite ed evitare che, se trascurata, si trasformi in un caso clinico infiammatorio più complesso come la parodontite.
È possibile assumere licopene con l’alimentazione: in particolare la fonte principale di licopene è il pomodoro ed è scientificamente dimostrato che nei suoi derivati, nello specifico nel concentrato di pomodoro, la quantità di licopene è maggiore e meno variabile rispetto a quella contenuta nel frutto fresco.

Redazione

Tag

Articoli correlati

È risaputo che la presenza di alti livelli di placca causa gengivite. Gli spazzolini elettrici sono generalmente considerati più efficaci di quelli manuali nella rimozione della...

di Giulia Palandrani


I collutori terapeutici contengono principi attivi che aiutano a controllare l’alitosi, la placca e la gengivite. Alcuni degli ingredienti terapeutici più comuni contenuti nei...

di Lara Figini


I benefici di una applicazione locale di gel ortodontico metronidazolo, il farmacista indica la formula per la preparazione galenica 


Una dieta studiata con attenzione è in grado di ridurre l'infiammazione gengivale e parodontale: lo dimostra uno studio pubblicato su BMC Oral Health(*) e condotto da ricercatori...


Altri Articoli

Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


Fondi sanitari, su convenzioni dirette possibile svolta Antitrust. E un parere cristallino della Commissione deontologica OMCeO Udine. I commenti del presidente Fiorile e del segretario Savini


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciali in Evidenza

 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali