HOME - Cronaca
 
 
02 Ottobre 2013

SISTRI, primo passo per escludere i professionisti dagli obblighi

Approvata in Commissione un emendamento ad hoc

Con l'approvazione del Decreto Legge "Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni", si obbligava anche i liberi professionisti, compresi dentisti e medici, che producono rifiuti pericolosi ad utilizzare il sistema elettronico Sistri per la tracciabilità dei rifiuti.

Fin dalla sua approvazione ANDI e CAO si sono attivate per fare modificare la norma a favore dei liberi professionisti. In particolare ANDI ha inviato ad una serie di parlamentari il testo di un emendamento chiedendo di cercare di farlo approvare.
Ieri la Commissione Affari Costituzionali del Senato ha accolto l'emendamento che modifica il testo del Decreto Legge, riportando tale obbligo in capo solo ad "enti e imprese", con l'esclusione quindi dei liberi professionisti.

"E' il coronamento di una battaglia sindacale contro la burocrazia e altri costi inutili nei nostri studi, nonostante la situazione politica vale la pena combattere e far valere sempre le ragioni del buon senso", ha dichiarato il presidente ANDI Gianfranco Prada sul sito dell'associazione.
Per vedere sancita l'esclusione per i liberi professionisti, comunque l'obbligo sarebbe scattato dal 2014, si dovrà però attendere l'approvazione da parte del Parlamento del testo modificato.

Articoli correlati

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Premiato il rigore scientifico, la volontà nel perseguire l’eccellenza divulgativa e l’entusiasmo che caratterizzano il lavoro di tutto il Consiglio Direttivo della SIOI


Dopo la circolare della Regione Lazio su STP, chiesta anche una revisione dell’attribuzione dei codici ATECO per le società odontoiatriche 


In accordo con l’Ordine di Roma, la Regione Lazio fornisce chiarimenti sul quadro normativo: consentito l’esclusivo esercizio delle professioni mediche e odontoiatriche in forma di STP


L’ipotesi: remunerare i costi della prestazione attraverso forme di defiscalizzazione. Le anticipazioni dal presidente Ghirlanda in una intervista a “Il commento politico”.


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION