HOME - Cronaca
 
 
04 Marzo 2008

"Speaker's corner" - Dalla Siria con umore

di Cosma Capobianco


I dentisti, si sa, sono abituati a certi stereotipi negativi, fissati nell’immaginario collettivo da un bonding implacabile.
Qualcuno, purtroppo, deve sopportarne pure altri magari perché la sua patria è nell’elenco degli “stati-canaglia”. L’importante è non prendersela troppo e riderci, anzi, scriverci sopra. Ce lo dimostra Nabil Al-Zein, arrivato a Tolentino via Perugia, autore di un libro dal titolo provocatorio Integrazione, integralismo e nudo integrale - Racconti al peperoncino del mondo globale.

Nato a Damasco, in Italia dal 1966, come vede ora i suoi “due mondi”?
Dopo più di quarant’anni in Italia, non vedo più tante cose come le vedevo in Siria e contemporaneamente riesco a notare gli errori con cui viene interpretato il mondo arabo e islamico da qualsivoglia fonte in Occidente. Questa mia posizione quasi neutrale oltre che panoramica a 360°, mi ha costretto a compiere il grande passo: dire quello che so.

Per questo ha deciso di scrivere un libro con un titolo così piccante?
Il lungo titolo richiama il modo di intitolare dei vecchi testi arabi medievali. È “piccante” in quanto rispecchia tratti altrettanto piccanti e scabrosi dentro gli otto brevi racconti imperniati su uno dei temi del mondo globale.

E in particolare…?
Ho affrontato con ironia i drammatici problemi del mondo globale: emigrazione, integralismo, terrorismo e 11 settembre, conflitto arabo-israeliano e il dramma dei due popoli coinvolti, i regimi arabi dittatoriali e polizieschi che covano sotto le ceneri il germe del terrorismo pronto a soppiantarli alla prima occasione, scagliandosi contro l’Occidente che fino a ieri li aveva protetti. Tutto ciò non poteva che causare una migrazione epocale che non sarà mai tamponata da leggi e leggine miranti a controllare frontiere ormai inesistenti.

Ma c’è anche qualcosa di personale?
Sì, ho voluto esplorare l’intimo e l’altra faccia dell’arabo. Non più solo terrorista (come vogliono i media alla ricerca di audience a tutti i costi), ma un uomo con tutte le sue debolezzeche sa amare e piangere, sbagliare e pentirsi. Questo lato, tenuto gelosamente nascosto per orgoglio dallo stesso arabo, è stato qui messo a nudo senza falsi pudori.

Lei ha un animo eclettico: dentista, pittore, fotografo… la prossima opera?
Tra pochi mesi dovrebbe uscire il mio romanzo storico Il sogno edito dalla Jouvence, un lavoro completamente diverso dal primo in quanto frutto di ricerca storica durata più di quattro anni da varie fonti bibliografiche anche antagoniste, dove la storia è incastonata in un avvincente e movimentato romanzo con finale a sorpresa. Attualmente sono alle prese con un racconto fantastico in cui dialogano i mondi animale, vegetale e inanimato sfogando la loro rabbia contro l’uomo pasticcione che si è proclamato padrone dell’universo distruggendolo, dialoghi divertenti e ironici che ricalcano l’umore del mio primo libro.

GdO 2008; 3

Articoli correlati

Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


Apprezzamenti per il primo webinar sull’implantologia tenuto dal prof. Marco Esposito. Da domani si replica con quello del dott. Gorni sui ritrattamenti endodontici


Il Presidente del Consiglio si presenta in televisione per annunciare che le restrizioni continuano. Dopo Pasqua si valuterà una riapertura graduale oppure se continuare la chiusura preventiva


Oltre 350 i partecipanti al Congresso virtuale della Digital Dental Academy che ha consentito di trovarsi, senza essere vicini fisicamente


Fu presidente nazionale degli odontotecnici SNO/CNA dal 1994 al 1998. Il ricordo dell’attuale presidente Cleri 


Altri Articoli

L’Associaizone dei dentisti USA adotta il modello italiano ma indica quali sono le prestazioni odontoiatriche da considerare come “emergenza”

di Davis Cussotto


Modalità e regole per richiederlo sono differenti per dentisti, igienisti ed odontotecnici. Per odontoiatri più restrittive e concessi ai primi che presentano le domande


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


L’appello del presidente SUSO che ipotizza, anche, ripercussioni sulla responsabilità dell’odontoiatra quando gli studi torneranno a operare senza limitazioni


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP