HOME - Cronaca
 
 
17 Marzo 2008

L'Aiso compie 25 anni


L'Associazione Italiana Studenti Odontoiatria è nata il 7 marzo 1983 ad Ancona, proprio in questi giorni, quindi, festeggia il 25° anniversario!
La ricorrenza si celebrerà in occasione di due appuntamenti: il Collegio dei Docenti che si terrà a Roma il 18 e 19 aprile con l’Assemblea Nazionale AISO e il Collegio dei Discenti e il Congresso Nazionale dei prossimi 24 e 25 ottobre a Padova.

L'AISO è l'Associazione Italiana degli Studenti in Odontoiatria e rappresenta tutti gli studenti iscritti al Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria in Italia.
Fu fondata grazie all’iniziativa di Alberto Censori, Costantino Strappa, Ersilia Marconi, Renzo Muratori e Tiziano Maroni, studenti iscritti al Corso di Laurea in Odontoiatria, con l'intento di creare un'associazione, senza scopo di lucro, che riunisse tutti gli studenti di Odontoiatria in Italia.
L'idea ha riscosso notevole successo e ha avuto subito molto seguito raccogliendo iscritti in ogni ateneo e soprattutto dando sempre più forza e rappresentatività ai futuri odontoiatri.
L'AISO, oggi, è l'unica Associazione di Studenti ufficialmente riconosciuta in ambito accademico, sindacale e associazionistico in Italia. Si propone di tutelare i diritti e gli interessi degli studenti e di contribuire alla formazione di odontoiatri coscienti delle condizioni della salute pubblica. L'AISO svolge la sua attività in ambito culturale, sindacale e aggregativo, impegnandosi in manifestazioni e iniziative a carattere locale e nazionale. Il momento più importante nella vita dell'Associazione è rappresentato dall'Assemblea Nazionale che si svolge due volte l'anno come previsto dallo statuto. Durante le due Assemblee Nazionali gli iscritti si riuniscono, discutono e prendono parte alle votazioni per le elezioni dei membri del Comitato Esecutivo Nazionale.

Sostenere l’identità e il valore del titolo professionale di odontoiatra, rispetto a quello dei medici specializzati in odontostomatologia, è stato il primo difficile impegno dell'AISO. Si trattava di un impegno culturale e sindacale per diffondere una nuova coscienza dell'odontoiatria. La nascita del Corso di Laurea in Odontoiatria, infatti, rispecchia un'idea molto moderna di professione medica, espressa dalle direttive europee, che in Italia stenta ancora a radicarsi. 
Purtroppo moltissimi sono i problemi che hanno avuto origine proprio dalla semplice applicazione delle direttive europee sulla professione odontoiatrica in Italia e in questo senso i carenti riferimenti legislativi in materia hanno contribuito ad aggravare questi contenziosi. il proposito di farsi portatori di nuovi valori in campo medico e professionale distingue e accompagna ancora oggi l'associazione nonostante siano trascorsi tanti anni e tanti problemi siano purtroppo ancora attuali come quello della costituzione dell'ordine autonomo degli odontoiatri, quello del riconoscimento di lauree conseguite in paesi extra-CEE e non ultimo quello della difesa del principio della programmazione degli accessi e della tutela della qualità della formazione universitaria.

Redazione

Tag

Articoli correlati

“Gli scenari futuri dell’odontoiatria italiana” era il titolo della Tavola Rotonda organizzata al 7° Congresso Odontoiatrico Mediterraneo- XVII Memorial Nisio il 10 maggio a...


Il punto al Congresso AISOD. Presentato progetto ‘’Sorridere Prego’’


Si è svolta come da tradizione a Roma, in occasione dell'annuale Collegio dei Docenti Universitari di Discipline Odontostomatologiche, la 68° Assemblea nazionale dell'Associazione Italiana...


Da tempo gli studenti dell'AISO cercano di promuovere, in collaborazione con il National Student Exchange Lucas Queiroz Caponi, programmi di scambi culturali all'estero per gli studenti in...


L'anno accademico 2014/2015 ha visto i primi studenti iscritti ad odontoiatria frequentare il sesto anno, un anno in più di studio prima della laurea attivato per effettuare quella pratica sui...


Altri Articoli

Ancora troppo poche le certezze per indicare strumenti e procedure scientificamente validate che possano garantire la sicurezza degli operatori 


Servirà un nuovo adempimento burocratico per consentire ad ENPAM di inviare l’indennizzo statale dei 600 euro. Per quello dei 1000 euro ancora tutto fermo, ma quando arriverà sarà tassato


Corso live con il prof. Mattero Chiapasco martedì 14 aprile. L’obiettivo è di fornire tutte le informazioni necessarie per prevenire e gestire in modo efficace le complicanze


Una ricerca Key-Stone, in collaborazione con IDI Evolution, cerca di sondare come i professionisti ipotizzano ed intendono affrontare la situazione. Il 14% pensa che sarebbe più opportuno chiudere...


Lo afferma nella conferenza stampa della Protezione Civile delle 18. Intanto scoppia la polemica tra ANDI ed SIASO sul parere dell’INAIL sulle mascherine


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni