HOME - Cronaca
 
 
07 Novembre 2013

Sanatoria numero chiuso: anche il Sentato approva, la norma sarà presto operativa

Le critiche di AIO ed ANDI: a rischio la preparazione dei futuri dentisti

Dopo l'approvazione della Camera (vedi nostra news) anche il Senato ha approvato oggi con 150 voti favorevoli, 15 contrari e 61 astenuti il Decreto legge Istruzione senza apportare modifiche. Dopo la firma del Capo dello Stato e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il testo sarà legge.

Tra le tante norme approvate quella che prevede la possibilità per chi non ha superato il test di ammissione a medicina ed odontoiatria, ma che sarebbe entrato con il bonus maturità (abrogato dallo stesso decreto), di iscriversi ugualmente in sovrannumero. 
Sarebbero oltre 2 mila gli aspiranti medici e dentisti che potranno avvalersi di questa possibilità e decidere di iscriversi alla facoltà e nella sede indicata come prima scelta.

"Siamo esterrefatti -commenta a caldo Gianfranco Prada presidente nazionale ANDI- una norma approvata in fretta contro la quale non abbiamo potuto fare nulla".
"Non solo questa norma, di fatto, rende inutile la programmazione degli accessi, ma condizionerà la formazione dei futuri dentisti per anni visto che gli atenei non hanno le strutture adatte a formare un numero così elevato di studenti, soprattutto per la parte pratica. Questo a tutto svantaggio proprio degli studenti che certamente otterranno il pezzo di carta necessario per esercitare la professione ma non avranno la preparazione necessaria per competere sul mercato. Chiederemo nelle prossime settimane un incontro con il Ministro Carrozza per sensibilizzarla sul problema e cercare di trovare un soluzione definitiva agli accessi, considerando anche la libera circolazione degli studenti e dei professionisti in Europa".

"Grazie a questa norma aumenteremo a dismisura il numero degli aspiranti dentisti in Italia - dice Pierluigi Delogu presidente dell'AIO - ai quali vanno aggiunti quelli che si laureano all'estero e tornano qui a esercitare. La pletora peggiorerà creando ulteriori rischi per la sostenibilità della professione. Abbiamo capito che in Italia non si può parlare né di numero chiuso né di numero programmato ma di un numero da barzelletta. Al posto del quale AIO si batterà in tutte le sedi per ottenere un numero programmato di ingressi ai corsi a livello continentale e non solo di Unione Europea, perché il rischio di aggiramenti dei fabbisogni comunitari resta alto, viste le chance di ottenere una laurea equiparata in paesi extracomunitari che hanno aderito al Documento di Bologna".


 

Articoli correlati

Fino al 28 ottobre sarà possibile iscriversi al test per l’anno accademico 2020-2021. 25 i posti disponibili, Roma la sede dei corsi 


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


Oltre alle “solite motivazioni", quest’anno si aggiunge la questione dei candidati che si trovavano in quarantena. Il Ministro Manfredi: “valuteremo i casi”


Il dott. Campolongo ripercorre i commenti al DiDomenica sulla programmazione dei posti ad odontoiatria e porta il suo tentativo di sintesi che passa, anche, dal potenziamento dell’odontoiatria...


Il presidente CAO di La Spezia porta la sua opinione sulla programmazione del numero di futuri dentista e puntualizza sulla differenza tra Odontostomatologia e Chirurgia maxillo-faciale


Altri Articoli

Cohen (DentalPro): anche le nostre aziende sono penalizzate nonostante le nostre cliniche siano aperte e sicure 


Collaborazione che ha l’obiettivo di preparare gli studenti ad entrare nel mondo del lavoro usufruendo di servizi e attività


Potranno ottenere il 200% di quanto ricevuto con il decreto Rilancio. Stanziati anche 30 milioni per medici e pediatri che si renderanno disponibili a fare i tamponi


Il caso del dentista di Monreale positivo, riapre i dubbi sugli obblighi nei confronti del personale di studio e dei pazienti, ecco una mini guida. I dubbi sulle Aso e personale di segreteria


La CAO La Spezia manifesta la disponibilità a Regione, ASL e Provincia affinché la rete dei medici odontoiatri della provincia sia inserita nel sistema di screening attraverso l’utilizzo dei...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo