HOME - Cronaca
 
 
13 Gennaio 2014

Corsi di perfezionamento all'Università di Palermo: Medicina Orale e master su Laser e nuove tecnologie

In collaborazione con la Società Italiana di Patologia e Medicina Orale

L'Università di Palermo e la SIPMO hanno programmato due corsi di perfezionamento coordinati dalla prof.ssa Giuseppina Campisi.

Il primo è incentrato sulla Medicina Orale ed offre un percorso di alta formazione professionalizzante post laurea, che consenta lo sviluppo di competenze tecnico-scientifiche riguardanti:
• Diagnosi precoce delle lesioni potenzialmente maligne
• Diagnosi di lesioni infettive dei tessuti duri e molli del cavo orale
• Diagnosi di lesioni non infettive dei tessuti duri e molli del cavo orale
• Protocolli di terapia delle lesioni infettive e non infettive dei tessuti duri e molli del cavo orale
• Ruolo del medico orale, del chirurgo maxillo-facciale e del chirurgo plastico nel trattamento delle lesioni del cavo orale
• Aspetti medico-legali nella pratica odontoiatrica

A questo link il bando.

Il secondo, un master, a carattere teorico-pratico, si rivolge a odontoiatri e medici chirurghi che vogliono ottenere una formazione qualificata e aggiornata sullo stato dell'arte in odontostomatologia laser-assistita e acquisire le basi teorico-pratiche per l'impiego delle diverse apparecchiature laser nella loro pratica clinica nonché delle nuove tecnologie come il microscopio intraoperatorio, la tecnologia CAD/CAM, il piezosurgery, la gas cromatografia per la valutazione alitometrica, il 3D Cone Beam per imaging radiologico.

A questo link il bando.

Articoli correlati

Non si può ancora curare un paziente da remoto, ma le nuove tecnologie possono aiutare il dentista a valutare, a distanza, i problemi clinici lamentati. L’ADA ha indicato le regole


L’ipersensibilità alla dentina (DH) è definita come un dolore minuscolo e acuto che deriva dalla superficie esposta della dentina in reazione a uno stimolo di origine...

di Giulia Palandrani


La malattia infettiva, nominata COVID-19 dall’OMS l'11 febbraio 2020, è determinata da un virus che fa parte di una famiglia costituita da quattro generi virali (alfa, beta,...

di Lara Figini


Nella pratica quotidiana, la carie è considerata la ragione più comune per la sostituzione o il rifacimento di un restauro dentale e, per il dentista generico, il rilevamento di...

di Lorenzo Breschi


Prima dell'introduzione del vaccino, la parotite era la malattia delle ghiandole salivari più comune ed era globalmente una delle malattie infettive più presenti nei bambini. In...

di Lara Figini


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni