HOME - Cronaca
 
 
30 Gennaio 2014

Conti correnti, dal 1 febbraio il Fisco potrà cominciare a "selezionare" i contribuenti da controllare


Scade domani 31 gennaio, per banche ed intermediatori finanziari, il termine per inviare al database dell'Agenzia delle Entrate il saldo a inizio e fine anno oltre il totla e complessivo dei movimenti. I dati inviati si riferiscono al 2011 (per quelli del 2012 il termine per l'invio è fissato al 31 marzo).

Da sabato primo febbraio, in teoria,  l'Agenzia delle Entrate potrà cominciare a controllare i dati le eventuali anomalie riscontrate incrociando questi dati con i redditi dichiarati e quelli presenti nell'Anagrafe tributaria.

I nominativi dei soggetti "a rischio" saranno poi inviati agli uffici territoriali ai quali sono demandati gli eventuali accertamenti e controlli.
Ma sui controlli, l'Agenzia delle Entrate non vuole creare allarmismi. Il suo direttore, Attilio Befera, intervenendo questa mattina ad un convegno sul redditometro, ha chiarito che in questa fase verranno segnalati solo i contribuenti con importanti scostamenti tra reddito dichiarato e spese sostenute.

Sull'argomento leggi anche:

7 novembre 2013: Conti correnti e carte di credito sotto la lente del fisco

22 novembre 2013: Redditometro, ecco i "paletti" del garante della privacy

Articoli correlati

Uno studio inglese indaga il suo “potere distrattivo” durante le sedute

di Lara Figini


Chiudono gli studi singoli, tiene il fatturato ma sono le società ad incrementare


L'Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat), come ogni anno, pubblica un una classifica delle varie professioni, anche quelle sanitarie, in base al numero dei professionisti in funzione del...


Da qualche giorno anche i possessori di smartphone e tablet della "mela morsicata" possono scaricare l'app realizzata dalla CAO Nazionale contro abusivi e prestanome.L'applicazione presentata il 14...


Altri Articoli

Obiettivo: motivare tutti i cittadini a proseguire la propria cura odontoiatrica ribandendo che andare dal dentista è sicuro


Condannato dalla Corte dei Conti, per aver violato il rapporto di esclusività con il Servizio Sanitario Nazionale


Cohen (DentalPro): anche le nostre aziende sono penalizzate nonostante le nostre cliniche siano aperte e sicure 


Collaborazione che ha l’obiettivo di preparare gli studenti ad entrare nel mondo del lavoro usufruendo di servizi e attività


Potranno ottenere il 200% di quanto ricevuto con il decreto Rilancio. Stanziati anche 30 milioni per medici e pediatri che si renderanno disponibili a fare i tamponi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo