HOME - Cronaca
 
 
20 Febbraio 2014

Fluoro sui dentini da latte appena nati. I consigli ADA sulla prevenzione grazie alle nuove linee guida


Il comitato scientifico dell' ADA (American Dental Association) ha aggiornato in questi giorni le linee guida sulla prevenzione della carie nella primissima infanzia e consiglia di utilizzare una pasta dentifricia la fluoro sul primo dentino da latte appena erotto.

I genitori devono iniziare a pulire il dentino da latte appena nato con una porzione di dentifricio al fluoro grande come un chicco di riso, utilizzando un dito con guanto o una garzina e sfregare tutte le superfici del dente.

Secondo l'ADA, utilizzare precocemente la pasta dentifricia al fluoro offre una buona protezione contro il rischio di carie senza gli effetti collaterali della fluorosi che possono realizzarsi come effetto collaterale delle compressine di fluoro prese per bocca.
Edmond L. Truelove , DDS a capo  del Comitato Scientifico ADA dichiara che da 50 anni la sua associazione raccomanda di utilizzare il dentifricio al fluoro a pazienti di tutte le età, nonostante questo il 25 % dei bambini al primo anno di scuola materna presentano almeno una lesione in bocca. 

Diventa quindi molto importante dare informazioni precise ai genitori agli educatori e agli operatori sanitari.

La carie è la malattia cronica più diffusa nell'infanzia ed è in aumento in Usa.
In Italia l'incidenza della  patologia è simile; secondo il dati del recente congresso SIOI (Società Italiana di Odontoiatria Infantile) negli ultimi cinque anni la carie ha colpito il 22 % i bambini sotto i 4 anni, e il 43 i ragazzi sotto i 12 anni.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatra libero professionista Twitter@DvisCussotto

Articoli correlati

Sono disponibili nel portale Fatture e Corrispettivi del sito dell’Agenzia delle Entrate, l’apposito servizio telematico che consente di verificare il calcolo ed eseguire il pagamento...


Con l’entrata in vigore, dal 1° gennaio 2019, della fatturazione elettronica obbligatoria, sono cambiate le modalità di pagamento anche della marca da bolloprevista per quelle “esenti”...


"Come devo fare la fattura al paziente? cosa devo indicare? fino a dove posso spingermi nel descrivere la tipologia di prestazione eseguita senza rischiare di contravvenire al segreto professionale e...


"Un passaggio storico per la professione odontoiatrica che chiude una battaglia che ANDI porta avanti ad oltre 70 anni contro i finti dentisti". Sono queste le parole a caldo del presidente ANDI...


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi