HOME - Cronaca
 
 
11 Marzo 2014

Posti ad odontoiatria, il MIUR cambia idea e li aumenta. Ferrari (CLOPD), numero in linea con l'offerta formativa dei nostri atenei


Prof. Marco FerrariProf. Marco Ferrari

Il MIUR ha pubblicato il nuovo decreto che definisce i posti per l'accesso ai corsi di laurea di Odontoiatria e Protesi Dentaria per l'anno accademico 204/2015.

Rispetto al decreto del febbraio scorso in cui erano stati indicati, provvisoriamente, i posti disponibili segnando una decisa riduzione rispetto all'anno precedente (787, circa il 20% in meno), il Ministero è tornato sui suoi passi allineando i posti all'anno precedente: 949 i posti a disposizione per quest'anno ai quali si aggiungono i 70 posti destinati ai cittadini extracomunitari non residenti nella UE.

Nell'anno accademico 2013/2014 i posti assegnati erano stati 984, ma sappiamo che quel numero, a causa del pasticcio sul "bonus maturità", era salito a 1.272 aventi diritto.
Ricordiamo come il numero dei posti sia definito dal Ministero dell'Istruzione,Università e Ricerca sentendo il parere del Tavolo tecnico composto dai rappresentanti del Ministero della Salute, delle Università, delle Regioni e degli Ordini professionali delle professioni coinvolte sulla base delle capacità formative dei singoli atenei ed del fabbisogno indicato dalle Regioni.

"Il numero definito dal Ministero rispecchia l'offerta formativa che l'Università italiana può sostenere", ci dice il prof. Marco Ferrari (nella foto) presidente della Conferenza dei corsi di laurea in odontoiatria. "Siamo soddisfatti che il Ministero abbia rivisto la riduzione dei posti indicata nel febbraio scorso accogliendo le nostre proposte ed indicando un numero certamente più calzante per l'offerta formativa delle singole sedi di Corso di laurea. Ora c'è da sperare che non ci siano ulteriori ingressi dovuti a ricorsi e decisioni della magistratura che andrebbero ad rendere inutile il lavoro di programmazione fatto dal Tavolo tecnico".
"Personalmente -continua il prof. Ferrari- ritengo che il numero sostenibile di nuovi iscritti ad Odontoiatria sia tra i 900 ed i mille studenti, numero che permette ai nostri Atenei di strutturare i corsi in maniera adeguata".

Ora, definiti i posti, l'attenzione si sposta sulla data per i test di ammissione per medicina ed odontoiatria (l'8 aprile 2014) che penalizzerebbe gli studenti impegnati negli esami di maturità costretti a preparare i test e la maturità contemporaneamente.

"Tutti gli anni -commenta il prof. Ferrari- abbiamo una generazione che viene penalizzata (perchè usata come cavia per migliorare il sistema dovendo stare dietro) a causa ai ricorsi ed alle sentenze degli anni precedenti".
"Anticipando le date di svolgimento dei test il Ministero ha voluto dare una data certa (il 1 ottobre) per chiudere definitivamente le immatricolazioni permettendo agli studenti di iniziare correttamente il primo semestre di corso".
Quest'anno, invece, le immatricolazione si sono chiuse solo 5 marzo scorso comportando la perdita di un semestre per molti studenti ed obbligato gli Atenei a riorganizzare le lezioni per gli ultimi arrivati.

Di seguito i posti disponibili per ogni singolo Ateneo per l'anno accademico 2014/2015:

Ateneo

Numero posti disponibili

Bari:

14 

Bologna

30

Brescia

20

Cagliari

20

Catania

23

Catanzaro

15

Chieti

47

Ferrara  

18

Firenze/Siena

56

Foggia  

30

Genova

25

L'Aquila

24

Messina

25

Milano

60

Milano "Bicocca"

27

Milano Cattolica "S.Cuore"

25

Milano San Raffaele  

35

Modena e Reggio Emilia

15

Napoli "Federico II"

30

Napoli Seconda Università  

24

Padova

25

Palermo

23

Parma

23

Pavia

18

Perugia

11

Pisa

15

Politecnica delle Marche

25

Roma "La Sapienza" I Facoltà

65

Roma - "Tor Vergata"

41

Sassari

20

Torino

45

Trieste  

30

Varese Insubria

20

Verona  

25


Articoli correlati

Il prof. Gagliani motiva il perché ritiene che si tratti di una “farsa demagogica”


Il MIUR pubblica il decreto che attribuisce i posti disponibile nei singoli atenei per le facoltà di medicina ed odontoiatrica ed indica le modalità di svolgimento dei test di...


Il Senato Accademico nel marzo 2014 negava a A.V. neo laureato in odontoiatria all'Università Kristal di Tirana, università privata priva di convenzione con un ateneo italiano (come...


Altri Articoli

Per Quaranta (ANCAD) i prezzi sono aumentati alla fonte, ma sono ingiustificati quelli spropositati e speculativi. Per l’approvvigionamento i depositi italiani stanno lavorando per consentire agli...


Nelle prossime settimane riunioni in streaming per giungere quanto prima a soluzioni condivise e pienamente esaurienti da sottoporre alla validazione del Ministero


Un emendamento di Italia Viva lo prevede solo per chi opera nel SSN o in convenzione, quello AIO estenderebbe lo “scudo” a tutti le strutture e professionisti sanitari   


Dai suoi primi passi come piccola filiale dell’azienda svedese TePe Munhygienprodukter AB, TePe Italia è cresciuta costantemente. Attualmente, TePe è il secondo marchio di...


I consigli della psicoanalista, ai dentisti ed agli altri operatori del settore dentale, per imparare ad affrontare gli imprevisti ed a convivere con i timori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni