HOME - Cronaca
 
 
02 Aprile 2014

Dal Ministero della Salute le raccomandazioni cliniche per la promozione della Slaute Orale nel pazienti oncologici


Continua l'attività del Ministero della Salute volta alla pubblicazione, ed all'aggiornamento di quelle esistenti, della Linee guida e delle Raccomandazioni cliniche in campo odontoiatrico. E' stata infatti pubblicata quella dedicata alle "Raccomandazioni per la promozione della salute orale, la prevenzione delle patologie orali e la terapia odontostomatologica nei pazienti adulti con malattia neoplastica".

Già nel 2010 il Ministero aveva voluto dare indicazioni su come trattare i pazienti oncologici affrontando le problematiche legate ai quelli sottoposti a chemio e/o radio.

Un problema moto sentito quello dell'incidenza dei tumori maligni, ricorda il Ministero della Salute, che rappresentando la seconda causa di morte, dopo le patologie cardiovascolari, e il 30% di tutti i decessi.

Le complicanze orali delle cure oncologiche sono diverse, e possono avere un impatto negativo rilevante sulla qualità di vita del paziente affetto, sull'esito delle terapie durante la fase di cura e, quindi, sulla prognosi della patologia neoplastica.

Le raccomandazioni cliniche pubblicate hanno tenuto in considerazione di alcuni aspetti del problema sanitario e assistenziale tra cui l'informazione dei pazienti; il coinvolgimento attivo delle figure sanitarie assistenziali; la sostenibilità economica, strutturale e socio-culturale delle misure proposte; la promozione ed il mantenimento di adeguati standard di benessere dei pazienti affetti.

"Perchè siano possibili la promozione della salute orale e la cura delle lesioni orali associate alle
malattie sistemiche e/o alle loro terapie -si legge nella premessa delle raccomandazioni pubblicate- è indispensabile l'attività dell'intero team terapeutico oncologico, di concerto con l'odontoiatra e l'igienista dentale. Un ruolo fondamentale ha l'adozione di un protocollo adeguato e corretto con opportuni percorsi, tecniche e modalità di igiene dentale professionale con l'obiettivo di ridurre al minimo la presenza di agenti e fattori irritanti locali orali prima dell'inizio delle fasi della terapia oncologica. Tra le misure utili in questi pazienti vi sono, inoltre, opportuni suggerimenti per l'alimentazione e per l'impiego delle misure sostitutive e palliative per favorire la secrezione salivare diminuita o assente".

Nelle raccomandazioni cliniche vengono date indicazioni su tutte le patologie che interessano questi pazienti e con utili indicazioni terapeutiche e comode tabelle riassuntive.

A questo link è possibile scaricare le raccomandazioni cliniche

Articoli correlati

Iandolo (CAO), passaggio importante anche in ottica della formazione universitaria


L'Italia si dota di un sistema nazionale di linee guida, con un organismo per accettarle nell'"empireo" delle regole che tolgono il medico dai guai in caso di contenzioso, e un sito per accoglierle...


Una delegazione di Confartigianato Odontotecnici composta dal presidente Gennaro Mordenti (nella foto), dalla responsabile nazionale Tiziana Angelozzi e dal vice presidente FEPPD Antonio Ziliotti ha...


La sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) ha assunto una rilevanza clinica sempre più evidente, tanto che oggi l'approccio a questa patologia è decisamente multidisciplinare,...


Altri Articoli

Nessuna norma per l’odontoiatria ma vengono approvati due Ordini del Giorno, quello proposto dall’On. Nevi che impegna il Governo a prorogare la prima scadenza del DPCM sul profilo ASO e quello...


Importante celebrazione per ricordare da dove si era partiti, la strada fatta, i successi ottenuti, gli obiettivi futuri ed omaggiare il suo padre fondatore: Giulio Preti 


O33Cronaca     20 Febbraio 2020

Accordo tra Primo Group e CareDent

Nasce un Gruppo con 150 studi odontoaitrici. Accordo nato grazie alla sottoscrizione di Aksìa Group SGR, tramite il fondo Aksìa Capital V, del prestito obbligazionario convertibile emesso da...


Stretta sulle procedure per utilizzare in compensazione i crediti tributari. Ecco cosa prevede la norma e i consigli dei consulente fiscale AIO


Storica sentenza di un tribunale australiano nei confronti di un anonimo paziente che invitava a stare alla larga da uno studio dentistico. Google dovrà fornire le generalità


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni