HOME - Cronaca
 
 
07 Aprile 2014

Esercitazioni pratiche su preparati anatomici umani. Una possibilità per gli studenti del San Raffaele ma anche per i professionisti


L'Università privata, in odontoiatria, è spesso associata come uno strumento per aggirare il numero chiuso o peggio per prendere la laurea facilmente. Questo a causa delle tante questioni nate a seguito della possibilità per gli studenti italiani di andare all'estero a studiare e poi tornare in Italia a lavorare.
Anche in Italia vi è la possibilità di studiare e laurearsi in odontoiatria grazie ai corsi attivati da Università private, corsi che, a differenza di quelli stranieri, devono essere organizzati secondo le regole indicate dal Governo italiano e dal MIUR a cominciare dall'accesso che anche in questo caso è "contingentato" secondo al programmazione nazionale.

Università che per distinguersi da quelle pubbliche puntano sull'eccellenza offrendo attività formative che vanno oltre a quelle previste nei programmi ministeriali, come ad esempio quelle attivate dall'Università Vita e Salute del San Raffaele di Milano che offre ai propri studenti lezioni ed esercitazioni su preparati anatomici da umano.

Ma quali sono i vantaggi per gli studenti?

"Poter effettuare esercitazioni su preparati umani è da sempre stata in medicina un'opportunità straordinaria per i discenti", ci dice il prof. Enrico Gherlone Presidente del Corso di laurea di Odontoiatria del San Raffaele. "Sotto la guida di tutori esperti, gli studenti osservano "in vivo" ciò che studiano sui libri sia a livello dei tessuti che di anatomia topografica, inoltre iniziano a prendere dimestichezza manuale con il tessuto umano effettuando esercitazioni pratiche sulle più comuni tecniche d'intervento".

Un corso pensato per gli studenti di ogni anno di corso ma che una volta all'anno viene "aperto" anche a professionisti esterni grazie ad un master su impianti ed uno specifico su chirurgia impiantare e parodontale, corsi inseriti nel programma di formazione post laurea organizzato dal San Raffaele.

Il corso, continua il prof. Gherlone, "comprende una prima parte dove gli studenti di odontoiatria sono sottoposti ad una lezione da parte di un esercitatore il quale illustra tutte le strutture anatomiche e come deve essere effettuata la dissezione fornendo nozioni di anatomia topografica, una seconda parte in cui ripetono le operatività eseguite in precedenza dall'istruttore personalmente sui preparati".

Articoli correlati

Con il prof. Antonio Pelliccia approfondiamo il tema della gestione dei collaboratori non tanto dal punto di vista economico ma relazionale 


Una chiacchierata con il prof. Pelliccia per approfondire i temi che toccano il titolare di studio e saper, poi, porsi delle domande per cercare le risposte


I consigli le indicazioni le implicazioni odontoiatriche del COVID-19 spiegate dal prof. Burioni che ricorda: siete tra le categorie più a rischio ma curate persone, dovrete farlo in sicurezza....


A differenza degli scorsi anni l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano anticipa i test di accesso al 5 di marzo, inscrizioni entro il 21 febbraio, confermato il test “manuale”


L’attività odontoiatrica ha bisogno di un management capace di orientare i comportamenti di tutti gli operatori verso il raggiungimento di risultati efficaci, efficienti e in...


Altri Articoli

La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


Non cambia la sede, sempre Bologna, le iscrizioni (gratuite) entro il 25 marzo. Queste le nuove scadenze per invio abstract e poster


Firmato il DPCM sulle attività essenziali, non servirà il Green pass per accedere a cure e visite neppure per gli accompagnatori, fermo restando il rispetto delle regole sul triage


Il 7,2% di medici ed odontoiatri che, sulla piattaforma del Green pass, risultano ‘inadempienti’ e da verificare. Anelli: “si tratta di un dato grezzo che non fotografa la situazione reale”


ANSOC scrive al Ministero chiedendo un incontro insieme alle altre Associazioni di riferimento. Di Fulvio: “Inspiegabile ed assurda la riduzione di rimborso da somme già insufficienti a coprire i...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi