HOME - Cronaca
 
 
11 Aprile 2014

Test medicina, plico manomesso a Bari: rischio annullamento in tutta Italia


Il test di medicina sarebbe a rischio annullamento in tutta Italia. Potrebbe essere questo l'esito di un'irregolarità segnalata a Bari a poche ore dalla conclusione del test di medicina, per la quale le associazioni studentesche Udu e Rete Studenti Medi da Roma hanno annunciato un esposto in procura.
All'interno di un plico, infatti ci sarebbero state solo 49 buste a fronte delle 50 che dovevano essere presenti.

L'ipotesi su cui sono al lavoro gli investigatori della Digos di Bari è quella di manomissione del plico.

L'irregolarità è stata, peraltro, segnalata immediatamente e messa a verbale, dopo la comunicazione al ministero da parte del rettore dell'Università di Bari Antonio Uricchio ma i test sono proseguiti, perché, secondo la spiegazione data, è arrivato in sede un pacco in più destinato a un'altra sede.

"Come ogni anno la lotteria dei test ha danneggiato migliaia di studentesse e studenti" ha denunciato Gianluca Scuccimarra, coordinatore nazionale di Udu. "Centinaia sono le segnalazioni di irregolarità che ledono ulteriormente tutte le ragazze e i ragazzi che in questi giorni proveranno i test".

Perplesso Angelo Mastrillo, segretario della Conferenza dei corsi di laurea delle professioni sanitarie, che parla di "situazione incresciosa" ma aggiunge come gli studenti "siano a caccia di cavilli di tipo amministrativo per bloccare tutto e per arrivare alla totale liberalizzazione degli accessi".
Ciò premesso per Mastrillo il rischio di annullamento dei test in tutta Italia è reale.

"C'è un rischio concreto di fuga di notizie verso le altre sedi". Forse, conclude la Commissione avrebbe potuto intervenire.

Marco Malagutti

Articoli correlati

L’emergenza Covid ha costretto il MIUR di modificare le date ai Test di ammissione, ecco quelle per medicina, odontoiatria ed igiene dentale


I presidenti CAO scrivono all’Assessore Iardi: ancora una volta si tenta di fare discriminazione all'interno della classe medica 


Il MIUR ha pubblicato il Decreto con le date per i test di ammissione ai corsi di laurea con accesso programmato a livello nazionale


L'immagine è una elaborazione informatica e non rispecchia la realtà clinica

Quando si estrae un elemento dentario da sostituire con un impianto va inserito immediatamente, dopo qualche settimana o dopo qualche mese a guarigione ossea avvenuta o quasi? Le considerazioni del...


Ancora qualche giorno per potersi iscrivere al Test a Tirana, università che garantisce un diploma universitario italiano


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni