HOME - Cronaca
 
 
18 Settembre 2014

In pieno svolgimento lo Sleep Days SIMSO per sensibilizzare medici, dentisti e pazienti sulle apnee ostruttive del sonno


Quanto incide la sindrome delle apnee ostruttive del sonno (Osas) in situazioni quotidiane come la guida dell'auto o l'attività professionale? Quanto fa rischiare addormentamenti improvvisi? Quanto c'entrano le malocclusioni e quale può essere il ruolo del dentista nel riconoscerla e gestirla, essendo il "medicus" più esperto di tematiche attinenti il cavo orale?

Sono questi alcuni dei temi al centro del Congresso Nazionale della Società italiana di Odontoiatria nella Medicina del Sonno (SIMSO) presieduta da Marzia Segù (nella foto), in programma da oggi18 settembre a sabato 20 settembre a Vigevano (Pavia).

Evento che fa parte degli Sleep Days, la settimana che SIMSO, AIO e AIPAS (l'associazione dei pazienti affetti da apnee notturne) dedicano alla patologia. Oggi giovedì 18 settembre porte aperte per visite ed informazioni all'Istituto Italiano di Roncologia e domani a Milano al centro di medicina del sonno dell'Ospedale San Raffaele e sabato proprio a Vigevano in occasione della giornata conclusiva del Congresso SIMSO.

"Gli eventi -ci spiega Marzia Segù presidente SIMSO e consigliere culturale AIO- hanno l'obiettivo di sensibilizzare non solo i cittadini su questa patologia ma anche i professionisti della salute. I medici ricordando che il dentista può contribuire alla cura della patologia con strumenti poco invasivi, l'odontoiatra che molto spesso la prima diagnosi può venire svolta proprio nel suo studio".
La Sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) costituiscono un problema frequente e di rilevanza crescente nella società sia per i rischi di incidente, lavorativo e stradale, da sonnolenza diurna sia per le conseguenze cardiovascolari e neurologiche.

L'OSAS colpisce il 5% della popolazione.

"Anche il semplice russamento, non complicato da deficit respiratorio o da scarsa qualità del sonno, non và trascurato -ricorda il presidente Segù-  perché può essere un campanello da'llarme oltre un motivo di insofferenza nel rapporto di coppia". E anche in questo caso l'odontoaitra può avere un ruolo determinante. Infatti, ci spiega, la patologie può essere tenuta sotto controllo e perfino eliminata con un dispositivo orale adeguatamente prescritto dal clinico.
"Costruiti su misura questi apparecchi sono dei presidi medici che mantengono la mandibola e la lingua in avanti creando così più spazio nella parte posteriore della bocca ed evitando l'ostruzione delle vie aeree".
G
li Sleep Days, continua il presidente SIMSO, "sono stati il primo di una serie di eventi che continueremo ad organizzare sul territorio italiano che culmineranno nel 2015 quando in occasione dell'Expo ci occuperemo della correlazione tra OSAS ed alimentazione.  Molti pazienti affetti da questa patologia sono i sovrappeso ed una corretta alimentazione è una forma di prevenzione determinante anche per l'OSAS".

Articoli correlati

Per CERGAS SDA Bocconi sono 31 miliardi di euro l’anno i costi diretti, sanitari e non, e indiretti: su 12 milioni di casi medio-gravi stimati, solo il 4% viene accertato


La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è un disturbo che interessa una larghissima percentuale della popolazione. L’odontoiatra esperto di medicina del sonno...

di Lea Fanti


7 italiani su 10 sarebbero a rischio OSAS, dai dati raccolti da Philips su un campione di quasi 70.000 persone attraverso il test effettuato su una loro piattaforma web, nell’ambito della campagna...


Sarà la migliorata capacità di fare diagnosi o una maggiore diffusione dell’obesità, fatto sta che i casi di Sindrome dell’Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS), nell’ultimo decennio, sono...


Il recente convegno “Patologie sonno correlate: il ruolo dell'odontoiatra in un approccio multidisciplinare alle OSAS” - organizzato da Odontostomatologia e Pneumologia...

di Lea Fanti


Altri Articoli

Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online


Gli iscritti in ritardo con i pagamenti potranno godere di una serie di agevolazioni, ridotte le sanzioni per chi si mette in regola prima dell’accertamento


Sconti per i soci ma anche l’impegno a non operare in forma diretta verso i pazienti


Udienza alla FNOCMeO, Papa Francesco ai medici: non assecondate la volontà di morte del malato


Dentisti e laboratori odontotecnici analizzano il giudizio dato dagli Indici di Affidabilità Fiscale. Ecco chi si può sentire in regola e chi no


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi