HOME - Cronaca
 
 
07 Novembre 2014

4° Congresso Politico AIO. Accesso all'università e confronto con i medici di base tra i temi


"Il test d'ingresso all'università è superato e si presta ad essere eluso. Genera emigrazione di studenti all'estero, che poi tornano in Italia a intasare il mercato. Il settore è in "overbooking" con le conseguenze che si vedono: pletora, spesa per la formazione non inquadrabile, sparizione degli investimenti per studi dentistici, proliferazione di strutture commerciali low cost che remunerano a prezzo stracciato la prestazione odontoiatrica e ne distruggono la qualità. Dobbiamo cancellare l'attuale meccanismo e proporne uno nuovo".
A dirlo è il Presidente dell'AIO Pierluigi Delogu presentando il 4° Congresso politico AIO in programma Roma il 23 novembre al Centro Congressi Cavour (via Cavour 50/A, vicino alla Stazione Termini, dalle ore 9.00)Titolo: Quale formazione per il Dentista di domani.

"Metteremo a confronto le idee dei Ministeri di Salute e Istruzione, cercando di intavolare un dialogo tra i due dicasteri, e focalizzandoci su similitudini e differenze tra Medicina ed Odontoiatria per elaborare una proposta condivisibile dal resto del mondo odontoiatrico", spiega il vicepresidente AIO Fausto Fiorile.
"L'anno scorso abbiamo proposto una copertura della prevenzione alle fasce meno abbienti e abbiamo ospitato le associazioni di consumatori e i medici del territorio; oggi ci rendiamo conto che per approcciare temi relativi a prestazioni sociali e rapporto con i fondi integrativi in modo coerente con il nostro servizio al paziente, occorre conoscere le prospettive professionali ed economiche della nostra categoria, a partire dal percorso formativo e dalla programmazione sul territorio".

"Il congresso, nel quale celebriamo il Trentennale, ha altri due temi clou", dice Angelo Raffaele Sodano, segretario AIO.
"Primo, il dialogo con medici e specialisti del territorio per affermare una proposta di cure odontoiatriche che abbracci dai meno abbienti trattati sotto l'ombrello del Servizio sanitario agli altri contribuenti, che non sempre possono permettersi la polizza integrativa, né gli errori di certo pseudo-low cost; in parallelo, l'approvazione di un modello contrattuale per l'avviamento dei giovani dentisti al lavoro. Approveremo anche un position paper sul rapporto con la professione odontotecnica, che contemperi la crescita culturale ed economica di Odontoiatra e Odontotecnico".

A cura di: Ufficio Stampa AIO

Articoli correlati

I due sindacati odontoiatrici non parlano delle possibili modifiche ma si dicono fiduciosi e plaudono le Istituzioni per aver attivato un confronto per risolvere le criticità


Fiorile: scelta grave che non frena l’evasione fiscale e crea una situazione paradossale tra chi si rivolge al pubblico e i pazienti che si rivolgono ad un dentista privato


Fiorile, una norma che crea disagi ad anziani e famiglie e va nella direzione opposta chiesta da AIO


Per la presidente siciliana è il quarto mandato consecutivo. “Lavoreremo all’insega della continuità consolidando la nostra identità volta a promuovere l’aggiornamento su tutto il territorio...


Il presidente Fiorile annuncia un lavoro comune tra Sindacati e CAO per fare apportare le modifiche a quanto stabilito nell’ultima Finanziaria


Altri Articoli

ANDI in collaborazione con AIO, CAO, Fondazione ANDI, diffonde una guida pratica per odontoiatri e personale di studio condivise con il Ministero della Salute


Dopo circa vent’anni sembra impossibile riuscire, ancora, a scoprire sull’ECM situazioni decisamente “difficili da capire”. Ed invece sembra chi si possa riuscire, e senza neppure impegnarsi...

di Norberto Maccagno


Per il Prefetto lo studio odontoiatrico sarebbe equiparato alle attività professionali e negli 11 Comuni “focolaio”, gli studi dovranno rimanere chiusi salvo per le emergenze


Tra le tante opportunità di aggiornamento professionale per i soci della Società Italiana di Parodontologia, anche quella offerta dal canale SIdP Edu 


Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia, sequestrato anche lo studio. Cassarà (CAO Enna), ci costituiremo parte civile.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni