HOME - Cronaca
 
 
07 Gennaio 2015

Regione Lazio abolisce la tassa sui radiografici


Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato con 28 voti favorevoli e 8 contrari la Legge di stabilità regionale 2015.
Tra le norme approvate anche l'abolizione della tassa di concessione regionale dovuta ai possessori di apparecchi radiologici per l'attività di ispezione degli stessi in quanto, motiva la Regione, "sono venuti meno i presupposti giuridici a sostegno dell'applicazione di tale imposta".

Imposta che portava nelle casse della Regione circa 50mila euro l'anno ma aveva innescato una serie di contenziosi tra Regione e strutture mediche ed odontoiatriche.

La Regione Lazio era una delle ultime Regioni ad aver mantenuto attiva questo balzello, rimangono invece gli obblighi di legge relativa alla gestione ed alla verifica di questi strumenti diagnostici.

Soddisfazione per la decisione è stata espressa dai referenti romani di CAO, AIO ed ANDI che ringraziano il presidente Zingaretti e tutti i consiglieri per l'attenzione riservata alle loro richieste.

Articoli correlati

Gli obblighi di legge per i detentori di apparecchi Rx fanno riferimento principalmente a due norme il dlgs 230/95 e Dlgs 187/00, per fortuna le norme sono nazionali e le regioni non hanno competenza...


La notizia della pensate sanzione  al dentista genovese per avere tenuto in studio due radiografici non dichiarati e revisionati, hanno fatto tornare d'attualità le norme che...


Non aveva mai denunciato i due radiografici presenti in studio e neppure svolto le regolari revisioni obbligatorie, per questo un dentista genovese è stato sanzionato.Le irregolarità...


E' di qualche giorno fa la notizia della sanzione ad un dentista in provincia di Livorno, e della conseguente segnalazione all'autorità giudiziaria, per, si legge su di un quotidiano locale,...


"Il dentista che utilizza un apparecchio radiografico è un abusivo".A denunciarlo è l'Associazione Difesa Professione Radiologia (ADPR) in un esposto inviato al Ministero della Salute...


Altri Articoli

La medicina è donna, l’odontoiatria ci sta arrivando ma la politica della professione è ancora in mano solo agli uomini con il rischio che le scelte che saranno fatte,...

di Norberto Maccagno


Il rapporto WHO che riconosce la salute orale come "parte integrante del benessere generale della persona"


Fra le principali richieste dell'Associazione: protezione legale e miglioramento al programma di protezione dei compensi


Introdotti nel nuovo impianto contrattuale strumenti capaci di fronteggiare la continua evoluzione del mercato del lavoro 


Fondazione ANDI organizza lunedì 8 marzo un webinar sull’importanza della prevenzione e dell’intercettazione precoce del fenomeno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP