HOME - Cronaca
 
 
13 Gennaio 2015

Mint, e l'alitosi si combatte con lo smartphone. Dagli Usa uno strumento per verificare la salute in bocca


Si chiama Mint ed è uno strumento da collegare al proprio smartphone per verificare lo stato di salute della propria bocca e capire se si è a rischio alitosi.

Mint si presenta come un piccolo dispositivo rotondo, per utilizzarlo bisogna soffiare al suo interno tramite un beccuccio e il dispositivo comunicherà i dati rilevati a un'App dedicata che li analizzerà.
Secondo quanto promette il produttore il dispositivo legge la qualità dell'aria presente in bocca rilevando i composti prodotti dai batteri che concorrono a favorire l'alitosi.

L'App è gratuita (per iPhone 5 o superiore e alcuni dispositivi Android), e consente di tenere traccia di vari parametri rilevati.
Il dispositivo costa circa 126 euro, inclusa la spedizione, la disponibilità effettiva è prevista ad agosto.

Articoli correlati

Al Sanit l’AIFA presenta i dati e le attività per contrastare il fenomeno dei farmaci contraffatti, presentata la task force “Impact Italia”.Al prossimo Sanit, Forum Internazionale per la...


cronaca     18 Giugno 2008

Sanit: emergenza bullismo

Si parlerà anche del fenomeno bullismo al prossimo Sanit – Forum Internazionale della Salute, in programma al Palazzo dei Congressi (Roma Eur) dal 23 al 26 giugno prossimi. In particolare il 25...


Il Ministro Sacconi inaugurerà il Sanit insieme a Marrazzo e Alemanno il 23 giugno.Sarà il ministro della Salute Maurizio Sacconi a inaugurare la quinta edizione del Sanit – Forum internazionale...


"Un italiano su quattro con alitosi, in 6 casi su 10 è colpa di problemi a denti e gengive". E' questo uno dei titoli che campeggiava nei giorni scorsi su molti quotidiani online.Un problema,...


L'alitosi, caratterizzata da uno sgradevole odore emesso durante la respirazione, è dovuta prevalentemente ai processi metabolici dei batteri presenti nel cavo orale. Ne soffre circa un quarto...


Altri Articoli

Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


La sede FNOMCeO illuminata in ricordo dei medici ed odontoiatri italiani deceduti durante l’emergenza Covid-19


I liberi professionisti devono indicare il reddito annuo conseguito nel 2019. Le Società devono versare lo 0,5% del fatturato, oltre 4milioni di euro quanto versato lo scorso anno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio