HOME - Cronaca
 
 
30 Gennaio 2015

La prima tessera del puzzle SIO. Il presidente Chiapasco presenta il XXIII Congresso Internazionale


In qualità di neo-presidente della Società Italiana di Implantologia Osteointegrata ho il piacere di presentarvi il primo evento culturale che si svolgerà a Milano il 6 e 7 Febbraio.

L'argomento del nostro Congresso nazionale sarà la riabilitazione implanto-protesica dell'edentulo totale.

Oggigiorno, le prospettive di vita della popolazione dei paesi più avanzati continuano ad aumentare ed è pertanto prevedibile che l'aumento della durata della vita porterà, nonostante la prevenzione e la corretta terapia odontoiatrica,  a un incremento dei pazienti con arcate totalmente edentule.
La riabilitazione con protesi tradizionali mobili, seppure eseguita "lege artis" può spesso lasciare i pazienti insoddisfatti dal punto di vista funzionale per l'instabilità della protesi (in particolare nei casi di atrofia più accentuata) ma anche da quello psicologico, per ovvi motivi.

Gli impianti osteointegrati hanno rivoluzionato l'odontoiatria e, nel caso specifico dei pazienti totalmente edentuli, hanno contribuito in modo significativo al miglioramento della masticazione e del comfort del paziente.
Gli eventi scientifici e i numerosissimi corsi di formazione post-laurea trattano spesso degli impianti ma su tematiche talvolta molto diverse tra loro anche all'interno del singolo evento, impedendo un vero approfondimento focalizzato su un unico argomento.
SIO ha pertanto ritenuto di estrema importanza dedicare una giornata e mezza esclusivamente alla riabilitazione con impianti dell'edentulo totale, con l'intento di fornire raccomandazioni chiare e scientificamente consolidate che permettano al clinico di curare in modo corretto ed efficace questi pazienti.

Il congresso si aprirà con una relazione sull'utilizzo degli impianti in pazienti con salute generale compromessa, evento tutt'altro che raro calcolando l'aumento dell'età media e la conseguente probabilità di incontrare pazienti in politerapia e compromessi. Seguiranno una relazione mirata alle modalità di pianificazione dei casi partendo dalla valutazione protesica e una che fornirà tutte le informazioni atte a ottimizzare il piano di trattamento e l'esecuzione  dal punto di vista chirurgico, non trascurando l'impiego di procedure computer guidate/assistite e/o minimamente invasive. 

La prima parte del pomeriggio, in seduta plenaria, si aprirà con l'innovation forum dedicato alle più recenti innovazioni in campo implanto-protesico e, parallelamente, in un'altra sala, i soci attivi presenteranno delle interessanti comunicazioni orali.
Il pomeriggio si concluderà con una relazione sull'utilizzo di impianti corti e inclinati.

Nella seconda giornata verranno fornite importanti informazioni sui criteri di scelta dei tempi di carico protesico e sulle gestione dei pazienti "in transizione" tra dentatura residua sicuramente non recuperabile e protesi su impianti.

La giornata verrà conclusa da una relazione sulla validazione scientifica delle varie metodiche.
Ogni sessione del congresso si concluderà con un ampio spazio dedicato alle domande e risposte e, in particolare, a una discussione interattiva tra partecipanti e relatori con la progettazione "insieme" alla platea", di un caso clinico mediante un sistema di televoto.
La cena del presidente di venerdì 6 Febbraio rappresenterà un momento conviviale per trascorrere una serata con tutto il "gruppo SIO" per uno scambio di idee in allegria.

Siamo convinti che la scelta di un unico "macro-argomento" associata alla discussione tramite televoto potrà offrire importanti spunti di crescita e di confronto professionale e, guardando ai sei incontri del biennio come a un "puzzle" in costruzione, vi invitiamo a raccogliere tutte le tessere e a costruirlo insieme a noi!

Matteo Chiapasco, Presidente SIO

Articoli correlati

Confprofessioni ed ANDI contro le dichiarazioni del Ministro Gualtieri a “Piazza Pulita”. Stella (Confprofessioni), visione ottocentesca delle professioni


L’emergenza Covid ha costretto il MIUR di modificare le date ai Test di ammissione, ecco quelle per medicina, odontoiatria ed igiene dentale


La ceramica ha sempre avuto un grande successo clinico sin dalla sua introduzione, grazie alla sua abilità di imitare il colore e la traslucenza dei denti naturali. Per questo...

di Lara Figini


Immagine di archivio

La presenza di un volume osseo adeguato è fondamentale per la sopravvivenza dell’impianto e il successo a lungo termine.Diverse procedure – quali rialzo del seno mascellare,...

di Lara Figini


Oliveti: “È il bilancio migliore di sempre. Con questi numeri l’Enpam può pensare di affrontare lo scenario post bellico del dopo il coronavirus con minori preoccupazioni di altri”


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni