HOME - Cronaca
 
 
15 Marzo 2010

L'importanza di formare l'intero team

di Carmelo Pulella


Formare e aggiornare l'intero team odontoiatrico per rispondere alle necessità della pratica ambulatoriale e migliorare la qualità dell'assistenza, questo al centro del XIV Congresso nazionale del Cenacolo odontostomatologico italiano - Associazione italiana di odontoiatria generale (Coi-Aiog), che si terrà il 18, 19 e 20 marzo a Bologna. “La Chirurgia orale come base per una odontoiatria di qualità”, abbiamo incontrato il presidente Carmelo Pulella per parlare di questo importante appuntamento.

Presidente, quali sono gli obiettivi e quali i principali temi del Congresso?
Dare una risposta alle esigenze della vita quotidiana ambulatoriale, aggiornando l'intero team odontoiatrico per migliorare l'assistenza al paziente e la qualità delle prestazioni, rientra nello spirito della nostra associazione, ed è con questo spirito che il comitato scientifico ha strutturato il programma congressuale. I lavori inizieranno giovedì pomeriggio con 4 workshop monotematici, a numero chiuso, sui diversi L’importanza di formare l’intero team aspetti della chirurgia implantare, della protesi su impianti e sull'endodonzia.Ad aprire il convegno, in sessione plenaria, sarà, venerdì 19, Mauro Merli, presidente della Società italiana di parodontologia (Sidp) con la relazione “Terapia implantare: il piano di trattamento integrato”; seguirà l’intervento di Matteo Chiapasco e Pietro Fusari sul tema dell’anatomia chirurgica. Nel corso delle due giornate congressuali, avremo diversi interventi stimolanti. Tra questi, Alfonso Baruffali e Guido Lucconi, che si concentreranno sulla sinergia fra chirurgo e protesista, elemento fondamentale per la riuscita del trattamento del paziente con il mascellare superiore edentulo, e Giulio Alessandri Bonetti e Marco Montevecchi, con un intervento sul trattamento delle inclusioni dei canini mascellari. Infine voglio ricordare che la chiusura del convegno è stata affidata al professor Leonardo Trombelli, con una relazione sulla prognosi del paziente parodontale. Rispetto agli scorsi anni, abbiamo introdotto alcune novità. La prima è la presenza di una sessione di “short communications”: sono stati coinvolti cinque nostri associati che affronteranno un tema specifico portando le loro esperienze personali. La seconda è rappresentata dal “Focus on” sulla prevenzione del tumore polmonare a cura di La Vecchia, con la partecipazione del presidente della Federazione delle società medico-scientifiche italiane (Fism) Franco Vimercati, a testimoniare l'impegno civico che da sempre accomuna Coi- Aiog e i suoi associati nell'esercizio della professione.Ultima, ma non meno importante, è l’introduzione di una sessione poster; la presentazione dei diversi contributi ricevuti da più parti d’Italia dimostra l'impegno dell’associazione nella ricerca, non solo clinica.
Ha ricordato che il Cenacolo punta molto sulla formazione dell'intero team. Avete previsto attività anche per le altre figure del comparto odontoiatrico?
Ci sarà una sessione dedicata agli assistenti di studio sulla Microbiologia e patologia del cavo orale, tenuta da Luigi Fadini. Importante è poi il primo Congresso nazionale Coi-Aiog degli igienisti dentali che svilupperà il tema del “Supporto e preparazione del paziente nei vari aspetti chirurgici”. Il trattamento di casi chirurgici multidisciplinari richiede un notevole sforzo da un punto di vista clinico- organizzativo. Il compito dell’igienista comincia prima che il paziente venga sottoposto a terapia chirurgica: deve conoscere gli obiettivi terapeutici, le modalità e la cronologia delle fasi operative, al fine di aiutare l’odontoiatra a effettuare una corretta valutazione della risposta del paziente ai trattamenti eseguiti. Grande attenzione sarà posta sugli aspetti comunicativi che devono garantire un elevato livello di motivazione e fiducia del paziente. È anche da questo che dipende il successo a lungo termine di una terapia chirurgica.
Parliamo dei progetti futuri: ci può fare il punto della situazione dell'associazione?
Innanzitutto voglio ricordare che a giugno è stato eletto nel consiglio Fism un rappresentante dell'area odontoiatrica e questo è già, di per sé, un grande risultato. La cosa, per noi, riveste un valore ancora più rilevante per la scelta di Pietro Di Natale, consigliere nazionale Coi-Aiog, che nel passato ha ricoperto la carica di tesoriere nazionale e di vice-presidente. Il gran numero di voti con cui la candidatura è stata sostenuta conferma come questa scelta sia stata condivisa da molte altre società scientifiche. Inoltre, ci sono Giannatempo Michele (Torino), membro del nostro consiglio direttivo, Raimondo Eugenio (Roma), Rozza Roberto (Milano), Guidetti Eugenio e Tanzi Caterina (Napoli) tra i componenti del gruppo di lavoro Cic (Comitato intersocietario di coordinamento delle società odontostomatologiche), che si sta occupando della stesura delle “Linee guida per le cure odontoiatriche ai pazienti disabili o con patologie speciali”. In generale, posso dire che, per il prossimo futuro, abbiamo intenzione di far convergere tutti i cenacoli che condividono le stesse idee e gli stessi progetti in un'unica entità con un’unica sede e segreteria nazionale e un’articolazione territoriale in più sezioni regionali e provinciali. Il nostro impegno per promuovere l’aggiornamento di tutte le figure del team odontoiatrico rimarrà sempre costante.

GdO 2010; 3

Articoli correlati

In vista del Congresso della Digital Dental Academy che si terrà a Parma il 24-25 marzo dopo aver sentito Roberto Spreafico e Massimo Nuvina abbiamo sentito Franco Brenna (nella foto), un...


Walter Devoto, libero professionista in Sestri Levante (Ge) è sicuramente un "esperto" in tema di odontoiatria estetica: membro della Academy of Operative Dentistry, socio attivo della...


Sabato prossimo, 11 marzo presso il palazzo Pirelli di Milano, il Sindacato Italiano Assistenti di Studio Odontoiatrico celebrerà il suo Congresso nel decennale della costituzione.Una...


Nei giorni scorsi il presidente della CAO di Roma, Brunello Pollifrone (nella foto), è stato convocato dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato a seguito della sua denuncia...


Altri Articoli

Il prof. Gagliani pone l'attenzione su di una ricerca che evidenza come la scienza dei materiali e l’intelligenza artificiale possa contribuire a rendere l’ambiente poco ospitale per i virus

di Massimo Gagliani


Che fosse nato male il D.L. 44/21 lo avevo già sottolineato nello scorso DiDomenica, ma non avrei immaginato che venisse sconfessato dopo neppure una settimana dalla sua...

di Norberto Maccagno


In attesa del Decreto con modalità operative, l’ENPAM ha dato il via libera alla procedura online per individuare i medici e gli odontoiatri potenzialmente beneficiari dell’esonero 


Si avvicina (nuovamente) la scadenza che obbligherà gli studi ad avere solo ASO qualificati. Ecco gli scenari per i già assunti, chi potrà essere assunto fino al 20 aprile e chi dopo


Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiali i Decreti firmati dal Ministro della Salute Roberto Speranza attraverso i quali assegna le deleghe al sottosegretario alla...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente