HOME - Cronaca
 
 
05 Marzo 2015

Metodica chair-side. Odontotecnici dello SNO scrivono al Ministero della Salute: l'odontoiatra che la utilizza viola la legge sui dispositivi medici e condanna i laboratori alla chiusura


E' la tecnica che consente all'odontoiatria, utilizzando le nuove tecnologie (scanner intraorale e fresatore Cad Cam), di realizzare corone ed intarsi direttamente in studio, non solo evitando la fattura dell'odontotecnico ma permettendo di realizzare il dispositivo protesico in poco meno di un'ora, nella stessa seduta in cui viene rilevata l'impronta (digitale).

Da tempo gli odontotecnici sono critici non tanto con la tecnologia ma con la circolare del Ministero della Salute che consente all'odontoiatria di fabbricare, in studio, corone ed intarsi  utilizzando "fresatori Cad Cam di blocchetti ceramici" senza che questi vengano considerati dispositivi medici su misura, come capita se gli stessi dispositivi li fabbrica il laboratorio odontotecnico. In questo modo l'odontoiatra evita tutti quegli adempimenti burocratici previsti, oltre all'iscrizione al Registro fabbricanti presso il Ministero.

Su questo punto il Ministero della salute, nel dicembre scorso, si era impegnato a rivedere gli iscritti al Registro dei fabbricanti cancellando i fabbricanti che non hanno un diplomato odontotecnico come responsabile.

A riportare all'attualità la questione è stata l'inaugurazione, avvenuta ieri a Firenze, del primo Sirona Point italiano. Ad irritare gli odontotecnici è stato in particolare un articolo pubblicato dal Quotidiano Nazionale in cui, descrivendo la metodica chair-side, vengono evidenziati i vantaggi per i pazienti sia in termini di risparmio di tempo che economici.

"Nell'articolo viene pubblicizzata la realizzazione di un dispositivo medico su misura attraverso una semplice lavorazione bypassando l'odontotecnico, legittimo ed unico fabbricante come da Direttiva 93/42", scrivono alla dott. Marcella Marletta -direttore divisione dispositivi medici del Ministero della Salute- il presidente SNO/CNA Massimo Bacherini (nella foto) ed il responsabile nazionale Ettore Cenciarelli.

Odontotecnici che ricordano alla dott.ssa Marletta il pericolo, già più volte espresso, "delle case costruttrici che si sostituiscono agli odontotecnici" nella realizzazione dei dispositivi. Con questo sistema, "il mondo dell'odontoiatria restaurativa protesica classico passa dalla professionalità tecnologica e scientifica dell'odontotecnico alla produzione in serie, alle officine meccaniche, ai depositi dentali".

Uno stato di cose che, secondo il rappresentati SNO, "mette in serio rischio la salute del paziente e mette in crisi un settore produttivo fatto da 12.000 imprese e successivamente il mondo dell'odontoiatria". Per rincarare la dose gli odontotecnici chiedono, provocatoriamente, a questo punto "a cosa servono gli oltre 97 istituti professionali per odontotecnici" attivi in Italia.
"Non dimentichiamo di sottolineare che l'altro elemento che ha contribuito a generare confusione  e legittimare comportamenti antietici e distanti dai dettami di legge -continua la nota- è la non revisione del registro dei fabbricanti istituito dal Ministero della Salute ai fini della iscrizione per i dispositivi medici".

Rappresentanti degli odontotecnici dello SNO/CNA che chiedono alla dott.ssa Marletta un incontro per cercare di porre rimedio alla questione.

Articoli correlati

Video intervista al Vice Ministro Sileri ed al Coordinatore del Tavolo prof. Enrico Gherlone. Sarà un Tavolo propositivo che ascolterà tutti. Necessaria massima sinergia e condivisione 


La FNOMCeO chiede il parere al Ministero. Ma è polemica su una frase del presidente FNOMCeO “sull’atto medico”. I chiarimenti di Anelli e le precisazioni di Iandolo


Fuorviante dire che l’odontoiatra non potrebbe eseguire un tampone Covid in quanto atto medico riservato ai soli medici chirurghi


Attraverso una lettera, il presidente Ghirlanda chiede chiarimenti al presidente Anelli. Sui tamponi ritiene che FNOMCeO debba considerare la disponibilità data dagli odontoiatri a collaborare


La nomina del nuovo Tavolo Tecnico sull’Odontoiatria credo, spero, sia un segnale importante dato dal Ministero verso la cenerentola del Sistema Sanitario Nazionale:...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


Video intervista al prof. Roberto Burioni per capire le varie differenze tra i test per individuare il Covid, il ruolo di dentisti ed igienisti dentali ed i consigli nella prevenzione del contagio in...


Rinnovate le cariche istituzionali per i prossimi 3 anni del Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri, Collegio dei Revisori dei Conti


Per il dott. Massimo Corradini questa è una incongruenza. Le sue riflessioni ripercorrendo le tappe che hanno portato l’istituzione della professione odontoiatrica


La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina