HOME - Cronaca
 
 
05 Marzo 2015

UNIDI lancia Expodental Meeting 2016 e presenta il nuovo logo


Dopo l'interruzione del 2015, Expodental, la storica fiera italiana per il dentale, è pronta per tornare completamente rinnovata dal 19 al 21 maggio 2016 a Rimini, con il nuovo volto di EXPODENTAL MEETING.
 
L'ambizione è quella di lanciare un'unica grande manifestazione fieristica internazionale in Italia, che mantenga sia il ruolo di evento di riferimento per il dentale italiano e di rassegna di primaria importanza a livello internazionale proprio dell'ex-appuntamento milanese, che quello di antica e consolidata tradizione fieristica dentale proprio dell'appuntamento riminese Amici di Brugg.
 
In Expodental Meeting si incontreranno dunque modernità e tradizione, con una spinta decisa verso il futuro e verso l'internazionalizzazione. Il nuovo appuntamento, infatti, non solo vedrà la partecipazione di un maggior numero di aziende estere, ma sarà anche pubblicizzato durante le principali fiere internazionali del settore come unica vetrina del Made in Italy promossa e organizzata da UNIDI, Unione Nazionale Industrie Dentarie Italiane, tramite la sua società di servizi, Promunidi Srl
 
Molte le novità che caratterizzano il rilancio di questa storica manifestazione fieristica: innanzitutto il nome, non più semplicemente Expodental ma EXPODENTAL MEETING, a sottolinearne il carattere scientifico e internazionale dell'evento.
 
A cambiare è anche la location, che non sarà più Milano ma Rimini. Tale cambiamento di location sarà facilitato grazie a un'organizzazione e a una logistica adeguate ad accogliere un pubblico internazionale.
 
I nuovi padiglioni nel 2016 saranno infatti ubicati all'ingresso Sud dove fermano i treni ad alta velocità provenienti da Milano e dalle maggiori città italiane. Inoltre, le iniziative di incoming promosse da UNIDI attraverso la selezione, l'invito e l'accoglienza di delegazioni di buyers interessate al prodotto dentale Made in Italy verranno già dal 2015 trasferite all'evento di Rimini.
 
"Siamo molto felici - commenta Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera - che il nostro quartiere sia la nuova dimora delle industrie dentarie nazionali, eccellenti e innovative. Si tratta di un settore che ben conosciamo grazie alla presenza ultradecennale a Rimini Fiera del congresso nazionale Amici di Brugg. Ci mettiamo a disposizione di UNIDI per condividere traiettorie di sviluppo, sicuri che insieme sapremo programmare un grande futuro per Expodental Meeting".

A cura di: Ufficio Stampa UNIDI

Articoli correlati

Continua il trend positivo del settore dentale, in particolare i comparti produzione ed export, ma anche i dati della vendita al mercato italiano è comunque positivo che sfiora il...


Le diverse Federazioni europee rappresentanti l’industria dei dispositivi medici, tra cui FIDE (European Dental Industry) - Federazione che in Europa rappresenta UNIDI (Unione Nazionale delle...


“Gli scenari futuri dell’odontoiatria italiana” era il titolo della Tavola Rotonda organizzata al 7° Congresso Odontoiatrico Mediterraneo- XVII Memorial Nisio il 10 maggio a...


L’evento del dentale, organizzato da UNIDI-Unione Nazionale Industrie Dentarie Italiane rappresenta un’occasione unica e imperdibile per i professionisti dell’oral care che...


Era il 12 giugno del 1969 quando un gruppo di imprenditori si trovarono in una sala della Borsa di Milano per fondare Unione Nazionale Industria Dentale Italiana (UNIDI), unendo due associazioni che...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi