HOME - Cronaca
 
 
25 Giugno 2015

Niente rimborso per la tassa d'iscrizione all'Ordine per medici e dentisti. La FNOMCeO precisa, ma approfondirà l'argomento in Comitato Centrale


La recente sentenza della Cassazione, a seguito di un contenzioso tra l'INPS e un suo dipendente che svolgeva l'attività di avvocato e aveva avanzato richiesta di rimborso della tassa d'iscrizione nell'elenco speciale, annesso all'albo di appartenenza e riguardante gli avvocati degli enti pubblici, ha stabilito ha stabilito un precedente che , rischia, di coinvolgere anche gli altri Ordini professionali.
Secondo la Cassazione, infatti, il costo della tassa annuale di iscrizione all'elenco speciale annesso
all'Albo degli avvocati per l'esercizio della professione forense deve essere a carico del datore di lavoro, in quanto è un obbligo necessario per l'esercizio della professione.

Ma il principio espresso nella sentenza può valere anche per le altre professioni come ad esempio medici e dentisti?

Se lo è chiesto la FNOMCeO che per evitare "fughe in avanti" ha ritenuto necessario scrivere a tutti i presidenti OMCeO e CAO per chiarire che la sentenza riguarda, nello specifico, il caso preso in considerazione dalla sentenza.

La Federazione, scrive il presidente Roberta Chersevani, al momento, propende "per l'inapplicabilità, sic et simpliciter, della sentenza ai professionisti sanitari, seppure dipendenti in regime di esclusività. Di fatto allo stato attuale la sentenza indicata in oggetto ha valore solo per la professione di avvocato e non è estendibile alle professioni sanitarie per l'assenza di elenchi speciali annessi ai rispettivi albi".

Ciò detto, continua la nota, "fermo restando la posizione sopra evidenziata e nell'attesa di verificare gli sviluppi di tale problematica, la questione verrà portata all'Ordine del Giorno del prossimo Comitato Centrale".

Al tempo stesso, precisa la FNOMCeO, gli Ordini provinciali, nell'ambito della propria attività amministrativa, potranno valutare l'opportunità di rilasciare agli iscritti, che lo richiedano, una certificazione che attesti il costo dell'iscrizione sostenuto sia per l'anno corrente sia per i dieci anni pregressi".
Questo perché, secondo la sentenza, la prescrizione del diritto a farsi rimborsare gli anni di tassa d'iscrizione pagati è decennale e non quinquennale.

Articoli correlati

Abbiamo sottoposto al componente odontoiatra della Commissione nazionale ECM Alessandro Nisio alcuni dubbi e quesiti posti dai nostri lettori. Ecco le sue indicazioni e i consigli


C’è tempo fino al 31 gennaio, la FNOMCeO sollecita gli iscritti. Quest’anno è la prima volta degli igienisti dentali. Queste le sanzioni per ritardatari e inadempienti 


L’annuncio del Ministro Speranza. FNOMCeO soddisfatta: si apre una nuova stagione di dialogo tra professionisti


Alcune riflessioni dell’odontoiatra nominato nella Commissione che dovrà occuparsi di riformare il sistema, che invita i colleghi a segnalare proposte e criticità 


La decisione della Commissione Nazionale ECM di prorogare di un anno, fino al 31 dicembre 2020 la possibilità di ottenere i crediti formativi necessari arrivata in extremis a...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Abbiamo sottoposto al componente odontoiatra della Commissione nazionale ECM Alessandro Nisio alcuni dubbi e quesiti posti dai nostri lettori. Ecco le sue indicazioni e i consigli


Il Consiglio Nazionale SUSO ha deliberato di rinnovare grafica e simboli del logo del Sindacato


Per il dott. Mele il tentativo del Governo di risparmiare complicando la vita ai contribuenti è un comportamento “disgustoso”


C’è tempo fino al 31 gennaio, la FNOMCeO sollecita gli iscritti. Quest’anno è la prima volta degli igienisti dentali. Queste le sanzioni per ritardatari e inadempienti 


L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni