HOME - Cronaca
 
 
08 Luglio 2015

Corretta alimentazione e salute orale. Un Workshop ANDI ha fatto il punto


Moento del workshopMoento del workshop

Successo per il Worshop ANDI svoltosi venerdì scorso a Palazzo Reale di Milano nell'ambito delle iniziative legate ad EXPO 2015, evento con il patrocinio "Le Università per EXPO 2015" dal titolo "Stile di vita e alimentazione come fattori di rischio per la salute orale e salute orale come fattore determinante della qualità di vita".

Due i temi relativi all'alimentazione in relazione alla salute orale sviluppati durante l'evento: gli effetti negativi dei Fattori di Rischio derivanti da sfavorevoli condizioni di vita o da stili di vita non sani sulla salute orale e, viceversa e parallelamente, gli effetti della salute orale sulla qualità di vita.

Una alimentazione corretta è alla base per un vita sana, alimentazione corretta che incide anche e soprattutto sulla salute orale dell'individuo e non solo in termini di carie. Corretti stili di vita ed alimentazione condizionano la salute orale dell'individuo e di conseguenza la salute in generale.

Un Evento scientifico che è il primo atto del progetto ANDI legato al tema della corretta alimentazione e stili di vita che coinvolgerà i dentisti ANDI per i prossimi 6 mesi, come ha ricordato salutando i presenti Mauro Rocchetti vice presidente vicario ANDI.
"I dentisti ancora una volta sono tra e con i cittadini per sensibilizzarli sulla necessità di adottare corretti stili di vita in tema di alimentazione per mantenere non solo sani bocca e denti ma anche l'intero organismo vista la correlazione tra malattia orale e molte malattie sistemiche".
Ricordando l'impegno dei dentisti ANDI verso la promozione della salute orale, il vicepresidente vicario Rocchetti ha illustrato il progetto che vedrà impegnati i dentisti ANDI volontari a effettuare visite gratuite ma soprattutto a promuovere una corretta alimentazione tra i propri pazienti.

"Volgiamo riportare al centro dell'attenzione dell'opinione pubblica e delle istituzioni il ruolo centrale di noi dentisti su i temi promossi da EXPO", ha ricordato il presidente nazionale ANDI Gianfranco Prada.
E non a caso lo slogan dell'iniziativa è: "EXPO è sulla bocca di tutti noi siamo per la bocca dei pazienti".
"Le iniziative che stiamo mettendo in capo hanno come obiettivo il fondamentale ruolo medico che noi odontoiatria abbiamo nella tutela dalla salute dei cittadini, un ruolo spesso trascurato dai colleghi medici ma anche dai nostri stessi colleghi. La prevenzione inizia da noi dentisti e passa da una corretta alimentazione e questo dobbiamo ricordarlo ai nostri pazienti".

"Da sempre la Fondazione ANDI Onlus (promotrice dell'evento) è impegnata verso iniziative rivolte alla prevenzione ed alla promozione di corretti stili di vita", ha ricordato il presidente della Fondazione ANDI Onlus Giovanni Evangelista Mancini.
"Fondazione sa bene che la bocca è un crocevia di patologie di patologie sistemiche che noi dentisti possiamo rilevare nel cavo orale e su questa evidenza scientifica abbiamo creato molti dei nostri progetti sia formativi per i colleghi che di supporto ed informativi rivolti direttamente ai pazienti".

Presenti anche le delegazioni dell'associazione francese dei dentisti e quella tedesca impegnate con ANDI in una tre giorni di confronto trilaterale.

A questo link i video integrali delle relazioni.

Articoli correlati

Congresso regionale ANDI Piemonte 2022


Il presidente Ghirlanda lancia l’allarme: tanti studi stanno chiudendo e molti giovani che iniziano la professione, spesso da consulenti, perdono il lavoro


In uno studio retrospettivo, pubblicato sul Journal of Periodontology, gli autori hanno indagato gli effetti che i terzi mandibolari impattati (MTM) possono avere su se stessi e sui denti...

di Lara Figini


Le precisazioni di ANDI sulle indicazioni date in una loro circolare: attenzione registro Green pass (facoltativo) e registro privacy (obbligatorio) sono due cose differenti


Ovviamente divisi tra soddisfazione (Catene) per aver tutelato il lavoro ed amarezza (Sindacati odontoiatrici) per l’ennesima bocciatura ad una proposta che vuole tutelare la salute del cittadino


Altri Articoli

Il presidente Ghirlanda lancia l’allarme: tanti studi stanno chiudendo e molti giovani che iniziano la professione, spesso da consulenti, perdono il lavoro


Nemico che Maurizio Quaranta intende come effetto collaterale del virus ritenendo che il settore dentale lo stia non considerando o sottovalutando


Nel Decreto sostegni previsti 150 milioni per le eventuali richieste di indennizzo per i danneggiati, in modo irreversibile, obbliati a sottoportisi alle vaccinazioni Covid


Uno studio, pubblicato sul Journal of Prosthetic Dentistry, analizza le (poche) “quote rosa” delle principali Società di protesi negli USA. E in Italia?


La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi