HOME - Cronaca
 
 
13 Luglio 2015

Un dentista di 14 milioni di anni fa curava la carie con bastoncini e pietre affilate. Scoperto nelle Dolomiti


Foto di M.RomandiniFoto di M.Romandini

Un piccolo bastoncino di legno con alla cima una piccole pietra aguzza sarebbe stato il primo trapano utilizzato da un dentista vissuto 14mila anni fa per curare un dente cariato,: un terzo molare inferiore.

A scoprirlo un tema di ricercatori dell'Università di Bologna e Ferrara. Secondo quanto pubblicato sulla rivista Scientifc Reports il molare curato è stato scoperto su di uno scheletro trovato nelle Dolomiti nel sito paleontologico di Villabruna negli anni ottanta ma solo recenti analisi hanno accertato che il tessuto colpito da carie era stato rimosso con il rudimentale strumento.

''Quello che i risultati mostrano è che il dente del Villabruna rappresenta la più antica evidenza di intervento manuale su una condizione patologica'', spiega alle agenzie stampa Stefano Benazzi, dell'università di Bologna coordinatore della ricerca. ''Villabruna - prosegue - retrodata qualsiasi caso di intervento dentale e di chirurgia craniale attualmente noto'' e ''suggerisce inoltre che nel Paleolitico Superiore finale l'uomo era consapevole degli effetti deleteri delle infezioni cariose e della necessità di intervenire, tramite l'ausilio di strumenti microlitici, sul tessuto malato per rimuoverlo e/o pulirlo in profondità''.

Articoli correlati

In ambito implanto-protesico talvolta, anche di fronte a impianti completamente osteointegrati, esiste il rischio di riassorbimento osseo nelle regioni perimplantari, attivato o...

di Lara Figini


Poiché l'aspettativa di vita è sempre maggiore a livello globale, la popolazione adulta nei paesi sviluppati tende a curare e a mantenere la propria dentatura naturale il più a...

di Lara Figini


Si è riunito sabato 27 gennaio 2018 nella prima assemblea operativa il nuovo Comitato Centrale della Fnomceo sotto la presidenza di Filippo Anelli (nella foto). Ai primi posti dell'agenda...


La diagnosi di dente incrinato viene formulata sulla base dei seguenti elementi: sintomatologia riferita dal paziente (dolore alla masticazione, alterata sensibilità termica); presenza di...


Altri Articoli

Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


Fondi sanitari, su convenzioni dirette possibile svolta Antitrust. E un parere cristallino della Commissione deontologica OMCeO Udine. I commenti del presidente Fiorile e del segretario Savini


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciali in Evidenza

 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali