HOME - Cronaca
 
 
09 Novembre 2015

Master salute orale del COI. Fino al 18 novembre possibile iscriversi


Il diritto alla salute inizia dalla bocca: al via la settima edizione del Master in "Salute orale nelle comunità svantaggiate e nei Paesi a basso reddito"

Il Master, unico nel suo genere in Italia, per l'originalità e la novità delle proposte formative, è ormai alla settima edizione. L'obiettivo è quello di formare degli specialisti per attività lavorative e di volontariato nel settore della Cooperazione Internazionale, della solidarietà, del sistema pubblico e del privato-sociale.
La nuova edizione è organizzata dall'Università degli Studi di Torino, in collaborazione con l'ONG Cooperazione Odontoiatrica Internazionale (COI), European Centre for Intercultural Training in Oral Health (ECITOH) e Fondazione Ricerca Molinette Onlus.

Il Master è rivolto principalmente a medici, odontoiatri e igienisti dentali ma anche ai laureati non del settore dentale, già impegnati in ambiti lavorativi legati alle comunità svantaggiate e ai Paesi a basso reddito.

La 7a edizione prenderà il via nel mese di gennaio 2016 a Torino presso la sede dell'ECITOH (8 Gallery, Lingotto) e avrà durata annuale, strutturata in 7 sessioni di 2 giorni mensili (venerdì e sabato).

I posti disponibili sono 20 e le preiscrizioni chiuderanno il 18 novembre 2015.

La partecipazione al Master esonera dall'acquisizione dei crediti ECM per la durata del corso.

Gli obiettivi formativi sono quelli di fornire gli strumenti per conoscere la realtà e le problematiche sanitarie e di salute orale dei Paesi a basso reddito e delle comunità svantaggiate in Italia e apprendere la metodologia per realizzare progetti di cooperazione internazionale e di odontoiatria sociale.
Il corpo docente universitario ed esperti di alto livello di varie nazionalità prepareranno i discenti a realizzare interventi pertinenti ed una programmazione sanitaria mirata, formando professionisti preparati e in grado di dare risposte adeguate in ogni situazione, sia all'estero che in Italia.

Per informazioni: coingo@cooperazioneodontoiatrica.eu (Tel: 011 6708185) oppure a questo link


A cura di: Ufficio Stampa COI

Articoli correlati

Il 30 aprile è partito il primo crowdfunding italiano sull'odontoiatria sociale promosso dal Coordinamento di Odontoiatria Sociale in Rete nell’ambito della sperimentazione di crowdfunding 2019...


Grande partecipazione e contenuti di alto livello scientifico per il XXIII Congresso Nazionale COI-AIOG svoltosi A Bologna lo scorso 29 e 30 Marzo.L’evento si è rivolto, come di...


L'osteointegrazione di un impianto necessita di alcuni mesi di guarigione, come minimo, e questo periodo, che richiederebbe il non immediato inserimento dei denti, viene quasi...

di Lara Figini


Sabato 17 Novembre a partire dalle 14,00 avrà luogo nell’Aula  Magna della Dental School di Torino (via Nizza 230)  il convegno: Odontoiatria Sociale in Piemonte:...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi