HOME - Cronaca
 
 
22 Settembre 2015

Erano vigilantes ma facevano i dentisti, scoperti a Caserta. A Lodi odontotecnico denunciato per abusivismo


Di sera uno faceva il buttafuori in alcuni locali di Caserta l'atro il vigilantes mentre di giorno curavano i denti di ignari, così racconta la stampa locale, pazienti.
A scoprirli la Guardia di Finanza con un blitz negli studi odontoiatrici dei due, uno di loro avrebbe tentato la fuga alla vista dei militari.
Sempre secondo la cronaca locale gli studi dei due finti dentisti erano attrezzati con "sofisticati" macchinari e pubblicizzati da una targa all'ingresso.
I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, con l'accusa di esercizio abusivo della professione medica e violazioni delle norme igienico-sanitarie, avendo smaltito rifiuti speciali senza le previste modalità, sequestrate anche le attrezzature utilizzate.

Anche a Lodi è stata la Guardia di Finanza a scovare un odontotecnico mentre esercitava la professione di dentista.
Secondo quanto riportato dalla stampa locale i militari sarebbero intervenuti dopo aver monitorato per alcuni giorni i movimenti intorno allo studio ubicato in un seminterrato di un palazzo in zona Ospedale.

Articoli correlati

Oltre a curare i pazienti senza avere i titoli per farlo, lavoravano in uno studio non autorizzato


A Pescara un ex (vero dentista), all’Aquila due odontotecnici ed un odontoiatra


Il primo è un dentista titolare di un ambulatorio odontoiatrico ma senza autorizzazione, ai tre denunciati a Paestum mancava invece la laurea


Denunciati l’igienista dentale non iscritta all’Albo, l’odontotecnico ed il direttore sanitario. Abusivismo, truffa e lesioni i reati contestati


Avrebbe esercitato abusivamente la professione in quanto la laurea non era stata riconosciuta. A processo andrà anche il direttore sanitario


Altri Articoli

Tra le tante opportunità di aggiornamento professionale per i soci della Società Italiana di Parodontologia, anche quella offerta dal canale SIdP Edu 


Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia, sequestrato anche lo studio. Cassarà (CAO Enna), ci costituiremo parte civile.


Diventa operativo il progetto della CAO e del Collegio Docenti che punta a preparare al mondo del lavoro i futuri laureati in odontoiatria 


Come cercare di prevenire e contrastare uno stato di insoddisfazione ed ansia che può portare alla depressione, i consigli di Michele Cassetta


Nessuna norma per l’odontoiatria ma vengono approvati due Ordini del Giorno, quello proposto dall’On. Nevi che impegna il Governo a prorogare la prima scadenza del DPCM sul profilo ASO e quello...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni