HOME - Cronaca
 
 
07 Ottobre 2015

ENPAM e Ministero della Salute studieranno, insieme, il fabbisogno di medici e dentisti in Europa. Firmato protocollo d'intesa


L'ENPAM e il Ministero della Salute hanno firmato un protocollo d'intesa per lo scambio di dati finalizzato a migliorare le previsioni quantitative future di professionisti medici e odontoiatri.

L'Ente previdenziale, che utilizza questi dati per redigere i propri bilanci tecnici, è coinvolto anche in quanto partner dell'Azione congiunta dell'Ue sulla pianificazione delle forze lavoro del settore sanitario (Eu Joint Action on Health Workforce Planning and Forecasting).

Il progetto europeo è finalizzato ad individuare, analizzare, diffondere e sperimentare buone pratiche di pianificazione e previsione del personale sanitario nei Paesi Ue. L'obiettivo è quello di sviluppare un sistema in grado di calcolare il fabbisogno futuro tenendo conto dei principali flussi in entrata nel mercato del lavoro (formazione universitaria e immigrazione) e di quelli in uscita (pensionamenti ed emigrazione).

"Questo accordo è motivo d'orgoglio per l'ENPAM e colloca correttamente lo sviluppo della nostra professione in una cornice internazionale - dice il presidente Alberto Oliveti - . Giocare un ruolo attivo nella pianificazione dei futuri fabbisogni ci permetterà di valorizzare la componente dei nostri medici e dentisti anche in una dimensione europea".

A cura di: Ufficio Stampa ENPAM

 

Articoli correlati

Appello all’Europarlamento da parte di AdEPP: no alla deregolamentazione delle professioni il rischio è la liberalizzazione si trasformi in deregolamentazione creando problemi ai cittadini


Un piano di base e 4 piani integrativi a seconda delle proprie esigenze. Iscrizioni entro fine di giungo 2020, ma per i nuovi Iscritti che versano il premio entro fine dicembre la possibilità di...


cronaca     03 Dicembre 2019

ENPAM, patrimonio verso 23 miliardi

Approvato il bilancio di previsione 2020. Oliveti: continueremo a esercitare la massima attenzione al rigore dei conti


Ravennate, medico di medicina generale, è stato eletto con un’ampia maggioranza. Affiancherà il presidente Oliveti ed il Vice presidente Vicario Malagnino


Malagnino: "un giusto principio che va a compensare, in parte, quanto sottratto alla professione. Ora lavoreremo per sollecitare i controlli verso chi non ha versato"  


Altri Articoli

Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore ha pubblicato un bilancio del primo anno di fatturazione elettronica, in realtà come spesso capita con la pubblica amministrazione i dati non sono proprio...

di Norberto Maccagno


Il racconto di un caso di odontoiatria legale consente alla dott.ssa Maria Sofia Rini di portare alcune considerazioni sul rapporto fiduciario medico paziente


Per il presidente CAO Cuneo la questione è il diritto del paziente ad affrontare il pagamento come crede  e senza discriminare il privato verso il pubblico


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


Circolare FNOMCeO su novità dalla finanziaria. La Federazione mettere in guardia medici e dentisti sui rischi di non avere in studio il Pos


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni