HOME - Cronaca
 
 
08 Ottobre 2015

Profilo ASO. Per il sottosegretario De Filippo presto la soluzione


Una volta acquisito il parere del Consiglio Superiore di Sanità invieremo gli atti relativi allo schema di Accordo sul profilo dell'ASO alla Conferenza Stato-Regioni. Ad annunciarlo il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo in Commissione Affari Sociali della Camera chiamato a rispondere ad un interpello dell'On. Peluffo Vinicio Giuseppe Guido (Pd).

Nell'interpello l'On. Peluffo chiede se il ministero ha intenzione di "promuovere l'attivazione di un percorso normativo atto a definire le competenze di questa figura professionale, prevedendo un percorso di formazione specifico finalizzato all'acquisizione dell'attestato professionale per i soggetti che attualmente svolgono di fatto le attività riconducibili al profilo di ASO".

Ricordando che nel 2011 il Ministero della Salute, "a seguito delle consultazioni con le Associazioni rappresentative degli Odontoiatri, la Commissione odontoiatri della Fnomceo, il Collegio dei docenti in Odontoiatria, le Associazioni professionali degli igienisti dentali, nonché le Associazioni del personale interessato e CGIL-CISL-UIL del comparto sanità e del comparto degli studi professionali", elaborò una bozza "di proposta per l'istituzione del suddetto profilo, che fu inviata al Coordinamento Interregionale Sanità per un preliminare esame nel merito, il sottosegretario De Filippo ammette la necessità di nomare l'ASO con un profilo professionale definendola "una lacuna da colmare".

Per il sottosegretario alla Salute la figura dell'ASO "dovrebbe avere delle competenze sanitarie, come la responsabilità del processo di sterilizzazione, il riordino delle attrezzature, del riunito odontoiatrico e delle sale operatorie, la collaborazione con l'abilitato all'esercizio dell'odontoiatria nel corso degli interventi e l'assistenza al paziente: accanto a tali attività, l'Assistente di Studio Odontoiatrico dovrebbe svolgere altre funzioni, che consistono nell'accoglimento del paziente, nello svolgimento di mansioni di segreteria, nella gestione amministrativa dei rapporti con pazienti e fornitori, nella archiviazione della documentazione, nel controllo delle scadenze dei farmaci di primo impiego".

"Si tratterebbe - ha detto in Commissione Affari Sociale l'On. De Filippo- di un operatore polivalente, che deve avere la capacità di conciliare i due momenti della propria attività giornaliera: l'una sanitaria e l'altra caratterizzata da funzioni di natura più amministrativa".

Nessun cenno, invece sull'eventuale percorso formativo necessario per diventare ASO e su come ci si dovrà comportare con le assistenti attualmente assunte negli studi odontoiatrici.

Sui tempi che dovrebbero portare all'approvazione del profilo dell'ASO il sottosegretario non si è sbilanciato.

Ha ricordato che con la nota del 18 aprile 2014il Ministero della Salute ha inviato lo schema in esame al Ministero dell'economia e delle finanze, al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca e al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, al fine di avviare l'iter per il preliminare concerto con le Amministrazioni centrali interessate, prima della formalizzazione della proposta di Accordo in Conferenza Stato-Regioni.

"Sono pervenuti i pareri favorevoli - ha informato il sottosegretario- del Ministero del lavoro e del Ministero dell'economia e delle finanze, con alcune proposte di modifica al testo dell'Accordo, mentre il 21 luglio 2015 il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha risposto di non avere osservazioni in merito alla proposta di Accordo, non avendo una specifica competenza sulla materia in questione".

"Questo Dicastero -ha concluso il suo intervento l'On. De Filippo- procederà, quindi, all'inoltro degli atti relativi allo schema di Accordo alla Conferenza Stato-Regioni, una volta acquisito il prescritto parere del Consiglio Superiore di Sanità".

Soddisfatte per il chiarimento il segretario SIASO Fulvia Magenga che ricorda la proficua collaborazione con il l'On. Peluffo. "Stiamo continuando a lavorare in modo da arrivare presto e bene all'obiettivo finale, vedere riconosciuto in nostro profilo", dice ad Odontoaitria33 il segretario SIASO.

Articoli correlati

Grazie ai differenti recepimenti del DPCM, può risultare più conveniente frequentare i corsi in atre Regioni. Il caso delle ASO lombarde qualificate in Piemonte


Video intervista al consulente OMCeO Roma dott. Andra Tuzio sulle cose da fare, in vista delle prime scadenze imposte dal Decreto di istituzione della nuova figura dell’ASO


Tra le notizie più cliccate della settimana, quella che informava della convocazione degli incontri tra Sindacati ed Associazioni degli Odontoiatri e delle ASO con il Ministero della Salute e le...

di Norberto Maccagno


Chiesta la modifica del decreto sugli ASO: “se per 5 anni i collaboratori hanno svolto mansioni odontoiatriche, nonostante un contratto diverso, la qualifica scatta in...


On line le proposte che IDEA formulerà domani al Ministero per risolvere le criticità sull’applicazione del DPCM. Intanto nessuna indiscrezione dall’incontro tra Ministero, Regioni, CAO e...


Altri Articoli

Dopo l’Europa il Gruppo Editoriale EDRA sbarca negli Stati Uniti e lo fa puntando su due settori strategici come la veterinaria e l’odontoiatria


Al 38° Congresso AIOP si è approfondito il tema “dell’umanizzazione” della protesi e dei pazienti fragili. Guarda la Tavola rotonda organizzata sul tema


Dopo la presentazione del Manuale di Odontoiatria Speciale, dal suo 20° Congresso la SIOH punta alla formazione e sensibilizzazione dell’odontoiatra verso un’odontoiatria a misura dei pazienti...


Dagli USA un’analisi di come e quali applicazioni digitali interesseranno il settore odontoiatrico nel futuro, e non solo per realizzare protesi o curare denti

di Davis Cussotto


Pubblicato in GU il Decreto con la norma che obbliga anche gli igienisti dentali all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture emesse nei confronti dei pazienti. Ecco le modalità


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi