23 Novembre 2015

Processo diagnostico di una lesione orale inusuale


Obiettivi. Il rabdomiosarcoma è un tumore maligno dei tessuti molli che origina dal muscolo scheletrico; è stato inizialmente descritto nel 1854 e rappresenta più del 50% dei sarcomi dei tessuti molli nei giovani pazienti. Diagnosticare un rabdomiosarcoma è spesso difficile dato che, clinicamente, non ha caratteristiche patognomoniche e univoche.

Materiali e Metodi. Si riporta il caso di un rabdomiosarcoma facilmente confondibile con una lesione di origine odontogena, diagnosticato a un giovane di 24 anni.
Per giungere alla diagnosi finale sono state necessarie più fasi e tecniche quali l'istopatologia, l'immunoistochimica e l'imaging, in aggiunta all'aspetto clinico.

Risultati e Conclusioni. La diagnosi precoce delle lesioni maligne del cavo orale riveste un ruolo determinante per la prognosi. È necessario adottare un atteggiamento critico e consapevole per non incorrere in errori diagnostici e, conseguentemente, terapeutici. Inoltre è opportuno che i casi sospetti o dubbi siano tempestivamente inviati a strutture specializzate di riferimento per ottimizzare la gestione del piano diagnostico-terapeutico.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi