09 Marzo 2016

La scelta del colore in odontoiatria


Obiettivi. La corretta scelta del colore può essere operata con il metodo tradizionale, basato sull'uso di scale colore, oppure utilizzando le recenti tecnologie di colorimetria, spettrofotometria digitale ed RGB (Red Green Blue Technology). Obiettivo del lavoro è confrontare l'uso di scale colore tradizionali e spettrofotometri al fine di valutare la loro efficacia.

Materiali e Metodi. È stata effettuata una revisione della letteratura utilizzando specifiche parole chiave e criteri di selezione per la scelta del colore in odontoiatria restaurativa. I risultati ottenuti sono stati poi analizzati.

Risultati e Discussione. Nei vari lavori esaminati la scala guida cromatica riveste ancora un ruolo fondamentale come riferimento visivo, essendo utile sia all'inizio del trattamento sia per il controllo finale del risultato.

Conclusioni. Nei limiti della letteratura esaminata, la percezione del colore e la valutazione finale della qualità del prodotto si basano, sia per l'operatore sia per il paziente, sulla valutazione visiva. Benché quest'ultima sia ancora il gold standard, può essere utile associarvi la tecnologia spettrofotometrica digitale per coadiuvare la scelta del colore più corretta.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi