15 Novembre 2016

Validazione linguistica di un questionario per la diagnosi dei disturbi respiratori del sonno nei bambini

Articolo originale

S. Ranieri, F. Ballanti, P. Cozza

Obiettivi  Ricercare in letteratura un questionario con la migliore accuratezza diagnostica per i disturbi respiratori del sonno (DRS) nei bambini e validare quest'ultimo in lingua italiana.

Materiali e Metodi  Un'iniziale ricerca bibliografica su database ha permesso di individuare il questionario con la migliore accuratezza diagnostica. Quest'ultimo è stato sottoposto a traduzione e adattamento alla versione italiana secondo un processo di traduzione e retro traduzione ("forward/backward translation") e quindi a un pre-test di somministrazione ("cognitive debriefing"). Nel pre-test, su un campione di 20 pazienti (6 maschi e 14 femmine, età media 40,5 anni) sono state valutate le seguenti caratteristiche: chiarezza, intelligibilità, appropriatezza e rilevanza culturale della versione tradotta.

Risultati  Il questionario con la migliore accuratezza diagnostica è il Pediatric Sleep Questionnaire (PSQ) nella sua forma ridotta a 22 item (PSQ-SRBD).

L'esecuzione rigida e precisa dei passaggi richiesti per la validazione culturale-linguistica ha portato alla stesura della versione italiana.

Conclusioni  Il PSQ nella sua forma ridotta a 22 item (PSQ-SRBD) rappresenta il questionario con la migliore accuratezza diagnostica e grazie alla validazione culturale-linguistica potrà essere facilmente utilizzato dopo valutazione psicometrica come ulteriore strumento diagnostico per i DRS nella popolazione pediatrica italiana.

Per continuare la lettura scarica l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.09.2016.06




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi