03 Novembre 2016

Lesioni multiple radiopache e radiotrasparenti in un giovane paziente

Quesito diagnostico

Enzo Di Iorio

Presentazione del caso

Un paziente di sesso maschile di anni 25 richiede una consulenza odontostomatologica per la persistenza in arcata di tre dei quattro canini decidui con annessa mancata eruzione dei corrispondenti permanenti.

Ottenuto il consenso informato si esegue un’ortopantomografia (OPT) che evidenzia, oltre all’inclusione di 2.3, 4.3 e 1.3, la presenza di lesioni multiple radiopache e radiotrasparenti.

Come esame di secondo livello si richiede una tomografia computerizzata (TC cone beam) che conferma e definisce meglio le lesioni evidenziate dall’OPT.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.09.2016.03




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio