06 Settembre 2017

Le formulazioni di collutori contenenti clorexidina influenzano la vitalità del biofilm di Streptococcus mutans: uno studio in vitro

Articolo originale

A.C. Ionescu, G. Gloria Cazzaniga, M. Ottobelli, M. Basso, E. Brambilla

Obiettivi  Valutare in vitro l'influenza di collutori con differenti formulazioni sullo sviluppo di biofilm di S. mutans.

Materiali e metodi  Biofilm monospecifici sono stati ottenuti in bioreattore ed esposti per 2 minuti a collutori contenenti associazioni clorexidina (CHX)-ialuronato di sodio e CHX-polimero PVPVA; la quantità di biomassa aderente vitale è stata successivamente valutata mediante conteggio su terreno selettivo.

Risultati Tutte le formulazioni testate hanno dimostrato un'azione antibiofilm.

Conclusioni L'efficacia antibiofilm di un collutorio dipende non solo dal principio attivo ma anche dalla sua associazione con altri composti ad azione non francamente antibiofilm.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.07.2017.04




 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


28 Giugno 2018
Nuove acquisizioni in tema di placca batterica: come modificarla per renderla meno aggressiva

Il microbiota orale: i mezzi per diminuirne la patogenicità al fine di salvaguardare tessuti dentali e parodontali

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi