10 Maggio 2018

Le lunghezze d’onda in chirurgia: l’impiego del laser blu

Rubrica SILO

M. Biasotto, G. Ottaviani

L’uso di strumenti chirurgici altamente tecnologici ha influenzato e, per certi versi, rivoluzionato la pratica clinica quotidiana.

Nello specifico, per quanto riguarda la chirurgia orale l’utilizzo del laser permette di poter sfruttare numerosi vantaggi, correlati alle proprietà intrinseche della luce, non ottenibili con le metodiche tradizionali (bisturi a lama fredda, elettrobisturi).

I benefici della tecnologia laser sono strettamente riconducibili alla lunghezza d’onda impiegata, in grado di interagire selettivamente con i diversi cromofori endogeni contenuti nei tessuti (acqua, emoglobina, melanina).

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.07.2017.11




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio