02 Ottobre 2017

Prevenire con una cura attiva

Aggiornamento a cura di Style Italiano

Giuseppe Chiodera, Giulio Pavolucci, Walter Devoto, Angelo Putignano

“La salute è uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l’assenza di malattie o infermità”: l’OMS ha dato questa famosa definizione di salute nel 1948, ed è valida oggi più che mai.

Essere un dentista non significa solo creare splendidi sorrisi, togliere il mal di denti o curare disordini masticatori, ma ha a che fare con la definizione appena citata poiché le bocche dei nostri pazienti devono ricalcare tutti gli aspetti (fisici, mentali e sociali) della salute di una persona. Entrando nel dettaglio, è importantissimo specificare che non c’è migliore opzione di un dente naturale in salute, perciò dovremmo sempre preservare i tessuti sani, evitando ogni rimozione non strettamente necessaria.

La quintessenza della prevenzione sta nel comprendere che evitare il problema è molto più vantaggioso rispetto a trovare la migliore delle soluzioni, ma per essere veramente efficace la prevenzione deve essere compresa e condivisa dal paziente.

Il nostro ruolo quindi è quello di essere alleati dei nostri pazienti, in modo da formare una squadra che si prenda attivamente cura della salute della loro bocca; le persone devono pertanto essere coinvolte e istruite a prendersi attivamente cura di loro.

Quello di cui abbiamo bisogno è la filosofia Active Care.

Per continuare la lettura scarica l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.08.2017.08




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi