27 Febbraio 2018

Correlazione tra pH dei prodotti sbiancanti e danni sullo smalto post-sbiancamento

Enrico Cogo, Pietro Sibilla, Roberto Turrini

In tema di...

Obiettivi  Per molti anni lo sbiancamento dentale e i suoi possibili effetti collaterali sullo smalto sono stati oggetto di discussione. In letteratura ci sono molti articoli con conclusioni contrastanti. Molti studi sono limitati dal fatto che sono stati condotti in vitro e non rispecchiano le reali situazioni in vivo, altri invece considerano tempi di applicazione del gel molto lontani dalle reali indicazioni cliniche e altri ancora non considerano un gruppo controllo. Lo scopo di questo lavoro è capire quali sono le variabili che possono determinare danni allo smalto in seguito a trattamenti sbiancanti. 

Materiali e Metodi  Attraverso un’analisi della letteratura abbiamo ricercato eventuali danni sullo smalto dei denti sbiancati e le ragioni che lo hanno determinato.  

Risultati  I denti sbiancati con gel a pH acido mostrano danni sulla superficie dello smalto, i denti sbiancati con gel a pH neutro o basico non hanno riportato danni.  

Conclusioni  I possibili danni post-sbiancamento sulla superficie dello smalto possono essere imputati all’utilizzo di gel sbiancanti con pH acido. È raccomandabile utilizzare gel con pH neutro o basico.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.02.2018.10




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi