02 Maggio 2018

Protesi: nuova epoca d’oro

Intervista a... Carlo Poggio

Carla De Meo

Lo sviluppo della tecnologia digitale sta trasformando rapidamente procedure e materiali nell’ambito della protesi. Ne abbiamo parlato con Carlo Poggio, presidente eletto AIOP per il biennio 2017/2018, e autore di una revisione Cochrane sulla protesi metal free

Quali sono oggi ruolo e mission dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica?
AIOP è l’unica società scientifica italiana in cui convivono componente clinica e odontotecnica, perché quasi quarant’anni fa nacque proprio con questa impronta. Ha quasi 1500 soci ordinari, poco più di 300 sono odontotecnici e 85 sono soci attivi, in gran parte clinici. Per storie personali, qualità, competenze nell’attività formativa, i soci attivi rappresentano tutta l’eccellenza della protesi italiana. Ci sono professionisti che hanno fatto letteralmente la storia del settore nel nostro paese.

Negli ultimi anni l’Accademia sta vivendo una profonda trasformazione generazionale,con un rinnovamento nelle sue attività. Ad aprile 2019 festeggeremo a Riccione i nostri primi 40 anni con un importante evento e un grande party che vorremmo rimanesse memorabile per i prossimi 40 anni.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.05.2018.02





 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo