04 Giugno 2018

Lesione osteolitica in paziente oncologico

Quesito diagnostico

Giulia Pradal, Daniela Sorrentino, Niccolò Lombardi, Alberto Pispero, Laura Moneghini

PRESENTAZIONE DEL CASO
Un paziente maschio, di 76 anni, è stato inviato presso il servizio di medicina orale dell’Ospedale San Paolo di Milano per la presenza di una lesione radiotrasparente a livello dell’angolo mandibolare sinistro, riscontrata tramite ortopantomografia.

All’anamnesi il paziente riferisce pregresso carcinoma prostatico, trattato con chirurgia nel 2004 e con radioterapia nel 2005. Dagli esiti degli esami eseguiti il valore del PSA risulta normale fino a gennaio 2016, nel febbraio dello stesso anno risulta lievemente incrementato.

Il paziente non riferisce particolari sintomi di interesse odontoiatrico, ma lamenta una lieve alterazione della sensibilità a livello del labbro inferiore sinistro.

All’esame obiettivo del cavo orale non si rilevano lesioni dei tessuti molli né problemi a carico degli elementi dentari. All’esame CBCT si evidenzia lesione radiotrasparente di circa 2 cm di asse maggiore, con margini sfumati a livello dell’angolo mandibolare di sinistra.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.06.2018.03




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi