01 Marzo 2019

Un vecchio nemico mai realmente sconfitto

Quesito diagnostico

Lorenzo Azzi, Giorgia Ottini, Fabio Croveri, Andrea Boggio, Jacopo Padalino, Vittorio Maurino

Un paziente di 45 anni, maschio caucasico, si presenta alla nostra osservazione nell’ambulatorio di patologia orale per la valutazione di un’ipercheratosi diffusa a carico delle mucose dei bordi laterali e dei relativi versanti ventrali della lingua.

Le lesioni, presenti da circa 6 mesi, sono aumentate di dimensione nel corso del tempo, pur rimanendo confinate esclusivamente alla lingua. Il paziente riferisce una moderata sensazione di bruciore, ma non assume farmaci e la sua anamnesi patologica è negativa.

All’esame obiettivo locale si evidenzia la presenza, bilaterale e simmetrica, di lesioni bianche con aspetto rilevato sui bordi laterali della lingua.

Di interesse clinico risultano subito importanti due aspetti: il paziente non è fumatore, non ha mai fumato in passato, e non consuma nessun tipo di alcolico; in secondo luogo, a un’osservazione visiva più attenta e ingrandita si evidenzia un aspetto corrugato della lesione, con accentuazione delle strie e dei solchi verticali del margine laterale della lingua in seguito al fenomeno di ipercheratosi marcata (aspetto “a fisarmonica”).

In accordo con il paziente, si procede a biopsia incisionale e a successivo esame istopatologico per la formulazione della diagnosi.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.03.2019.03




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni