01 Marzo 2020

Chirurgia implantare computer guidata: aspetti clinici e medico-legali

Articolo originale

Marco Brady Bucci, Antonio Guida, Maria Sofia Rini, Dario Brady Bucci

Obiettivi  Nel lavoro viene presentata una ri­cerca originale rivolta a definire e a proporre un protocollo operativo relativo alle attuali possibilità dia­gnostico-terapeutiche offerte dal­le tecnologie digitali applicate all’odontoiatria implanto-protesi­ca, le implicazioni cliniche e i ri­svolti di carattere medico-legale correlati a tali procedure e propor­re un metodo di controllo della qualità del trattamento.

Il contri­buto si propone di individuare una check-list che costituisca, per im­plantologo e implanto-protesista, una bozza di lavoro atta a facilita­re la buona pratica clinica, rappre­sentando elemento di prevenzione e/o gestione di un potenziale con­tenzioso. Tale strumento è da rite­nersi una traccia, da personalizza­re in base alle specificità del sin­golo trattamento e del singolo pa­ziente.

Materiali e metodi  Nell’appendice alle “Raccoman­dazioni Cliniche in Odontostoma­tologia” diffuse dal Ministero della Salute nel 2017 viene considerato che la cosiddetta “implantologia guidata” o “computer assistita” può essere impiegata con suc­cesso in chirurgia implantare co­me metodo alternativo alla tecnica classica per la progettazione e il posizionamento degli impianti.

Numerosi studi hanno, infatti, di­mostrato l’accuratezza della tec­nica. In questo lavoro è stata effettuata un’analisi della procedura di posi­zionamento chirurgico implantare computer guidato, aggiornata al 2018. Non esistendo un unico standard procedurale, si è fatto riferimento a uno dei più collaudati ambienti di progettazione riabilitativa e di realizzazione delle dime chirurgi­che, fornito dall’azienda Nobel Biocare (Zurigo, Svizzera).

È stato valutato, nello specifico, come piattaforma progettuale di riferi­mento il software Nobel Clinician e come parte hardware la realiz­zazione di dime attraverso il siste­ma di produzione centralizzato Nobel Guide di Nobel Biocare per mezzo dei quali è stata effettuata un’analisi del protocollo di lavoro, dei vari elementi di criticità corre­lati a ogni procedura clinica, non­ché alle fonti di possibile errore clinico. Definita la procedura im­planto-protesica computer guida­ta, verranno analizzati i dettagli clinici che portano alla sua corret­ta esecuzione, illustrandone i pas­saggi al fine di evidenziarne gli elementi di criticità e le possibili fonti di errore intrinseche alla pro­cedura stessa.

Risultati e conclusioni  Dopo un’analisi di quanto pre­messo, come naturale evoluzione del ragionamento si è valutato di proporre, come modello clinico operativo, la redazione di una check-list pre-operatoria, con la triplice finalità di costituire ele­mento di analisi clinica pre-chirur­gica implantare, di rappresentare elemento per la condivisione di un consenso informato al trattamen­to e di redigere un ulteriore docu­mento di cui disporre in caso di contenzioso che possa dimostrare prudenza, perizia e diligenza ope­rativa e ricondurre a “semplice“ (e pertanto non punibile) complican­za un potenziale insuccesso clini­co, reale o presunto.

Significato clinico  L’elevata affidabilità dei sistemi implanto-protesici computer assi­stiti è subordinata a una rigorosa adesione ai protocolli standardiz­zati e validati. Si propone l’utilizzo di una check-list personalizzata come strumento di utilità quotidia­na per il clinico implanto-protesi­sta.

Seppur finalizzato primaria­mente all’ottenimento di un risul­tato clinico predicibile, tramite un’analisi attenta dei processi de­cisionali, lo strumento proposto può rappresentare anche un pre­zioso strumento comunicativo, da utilizzare sia con il paziente che con gli eventuali collaboratori cli­nici e tecnici.

Per continuare la lettura gli abbonati possono scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.03.2020.04




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali