01 Ottobre 2020

Contributi multidisciplinari per il proprio aggiornamento culturale

di Gagliani Massimo


Il primo numero autunnale reca contributi pluridisciplinari e, come sempre, consente al clinico di avere un’ampia gamma di scelte per il proprio aggiornamento culturale.

I colleghi dell’Ospedale di Bergamo, Campana e coll., propongono un caso di sarcoidosi orale, patologia ben più rilevante a livello polmonare ma le cui manifestazioni orali non paiono trascurabili.

La revisione proposta dalla Cochrane Library riguarda gli accessori per l’igiene orale e si occupa dell’efficacia del filo interdentale e dello scovolino per la detersione della placca negli spazi interprossimali. Le conclusioni sono interessanti: “L’uso aggiuntivo di filo interdentale oppure dello scovolino rispetto al solo spazzolino da denti può ridurre la gengivite o la placca, o entrambi, e gli scovolini possono essere più efficaci del filo interdentale.”

Domenico Baldi e coll. si occupano di implantologia mini-invasiva con un’analisi sull’impiego degli impianti a diametro ridotto, reale alternativa in situazioni di scarsità ossea; il caso delle agenesie dei laterali superiori dovrebbe essere la soluzione più efficace per l’uso di questi impianti.

Un interessante studio epidemiologico sulle malattie dell’articolazione temporo-mandibolare mette a confronto l’evoluzione di questa patologia nel corso di questi ultimi vent’anni; Emanuela Serritella e coll. giungono a interessantissime conclusioni, tra le quali spicca il ruolo delle parafunzioni, il serramento in particolare, come concausa delle disfunzioni dell’ATM.

Un bel caso clinico di Pappalardo e coll. mette in luce le sinergie che l’odontoiatria estetica trae dall’interazione tra restaurativa e ortognatodonzia.

La Società Italiana di Parodontologia e Implantologia pone in luce il trattamento delle paradentiti nei giovani con un eccellente contributo; parimenti la Società Italiana Laser in Odontostomatologia focalizza la propria attenzione su un intervento di disinclusione, ove l’apporto del laser per eliminare il tessuto mucoso agevola, non di poco, la possibilità di agganciare efficacemente l’elemento dentale.

Il corso ECM (Implantologia dentale: dalla preparazione del paziente alla riabilitazione protesica) è caratterizzato dal Modulo n. 3 dal titolo “Gestione dell’alveolo post-estrattivo e rigenerazione ossea-preimplantare nella mono-edentulia in area estetica” a cura di Alberto Pispero, Diego Lops, Alfonso Caiazzo e Mario Gisotti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali