01 Marzo 2021

Lesione mucosa unilaterale del palato

Quesito diagnostico

Vincenzo Rocchetti, Paolo Boffano, Gerardo Tricarico, Matteo Brucoli, Francesco Cavarra

Una donna di 40 anni si presentava all’osservazione degli autori inviata dal proprio odontoiatra curante con una storia clinica di presenza di una neoformazione dura, indolente, a lenta crescita progressiva, con una superficie non ulcerata, in corrispondenza dell’emipalato destro, a livello del tuber maxillae.

La paziente riferiva che la lesione era presente da 6 anni e che l’aumento progressivo delle dimensioni comportava fastidio nell’eloquio e nell’alimentazione.

L’anamnesi patologica remota della paziente era negativa, così come l’anamnesi allergica e farmacologica. All’esame obiettivo la lesione si presentava come una massa liscia, sessile e non dolente, di aspetto mucoso a livello della porzione posteriore dell’emipalato destro.

Alla palpazione, la massa era di consistenza solita, con colore roseo e superfici non ulcerate. Le dimensioni della formazione erano di circa 2 cm. Non era presente flogosi. Gli elementi dentari adiacenti risultavano vitali, asintomatici e non erano dislocati.

La TC cone beam non mostrava alterazioni ossee, nè lesioni odontogene.

Per continuare la lettura gli abbonati possono scaricare l'allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.03.2021.03




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente