15 Ottobre 2015

Accuratezza diagnostica della Cone Beam Computed Tomography (CBCT) nel rilevare l’invasione ossea del carcinoma orale


Obiettivi. Analizzare l'accuratezza diagnostica della Cone Beam Computed Tomography (CBCT) rispetto ad altre metodiche d'immagine nel rilevare l'invasione ossea da carcinoma squamocellulare orale (Oral Squamous Cell Carcinoma, OSCC).

Materiali e Metodi. La revisione della letteratura è stata condotta su studi in lingua inglese indicizzati in PubMed dal 1990 al 2014. Sensibilità, specificità e rapporto di verosimiglianza positivo (RV+) e negativo (RV-) sono stati calcolati per ogni studio. Dei 61 articoli raccolti, 7 soddisfacevano i criteri di inclusione.

Risultati e Conclusioni. I dati analitici mostrano valori di RV+ e RV-, rispettivamente, di 14,4 e 0,35 per la CT (Computed Tomography); 37,9 e 0,24 per la MRI (Magnetic Resonance Imaging); 27,8 e 0,10 per la CBCT; 25,5 e 0,06 per la SPECT (Single- Photon Emission Computed Tomography); 37,0 e 0,31 per la MSCT (Multi- Slice Computed Tomography); 4,8 e 0,36 per l'ortopantomografia (OPT). Il grado di evidenza scientifica a oggi disponibile è debole. Ulteriori studi con impostazione metodologica uniforme sono necessari per definire meglio l'impatto della CBCT sul processo decisionale clinico.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi