HOME - DiDomenica
 
 
28 Maggio 2017

Le Srl attraggono, tutti a mettere impianti, i paletti per le società e le corone non a caso


Da quasi venti anni le Srl esercitano l'attività odontoiatrica. Il codice ADECO che oggi, dopo la circolare del MISE, è stato riservato alle StP era nato proprio per permettere alle società di iscriversi al Registro delle imprese ed esercitare l'attività odontoiatrica, visto che il libero professionista non deve registrarsi alla Camera di commercio. Ma allora perché il settore sembra accorgersi, oggi, di questa forma di esercizio della professione?
Il dibattito si è ovviamente cominciato a sviluppare con l'apertura delle prime società odontoiatriche di proprietà delle Catene ma è stata la "battaglia" sul Ddl Concorrenza, accesa dall'emendamento ANDI, a portare l'attenzione del settore e della politica sull'argomento. Nel riportare i dati degli studi di settore, diffusi qualche giorno fa, avevo fatto notare che a fronte di un rallentamento delle aperture di studi odontoiatrici in forma individuale o come studio associato erano le Srl a crescere, ben di più di quanto fossero state le aperture delle Catene. E questo ha aperto un dibattito, a mio avviso molto interessante, sulla rappresentatività. I dentisti che scelgono questo tipo di strumento giuridico per esercitare l'attività, per una serie di vantaggi (non solo fiscali), devono essere rappresentati e tutelati come in dentisti e da chi oggi rappresenta i dentisti che esercitano nelle altre forme giuridiche? Oppure vanno "combattuti" al pari di Vitaldent e DentalPro?  (vai alla notizia)


Implantologia per tutti

Molti sono gli aspetti interessanti che emergono dalla ricerca sull'implantologia promossa da Odontoiatria33 e presentata durante Expodental Meeting. Tra questi sicuramente il constatare che oggi l'implantologia è alla portata di tutti gli odontoiatri, infatti oltre l'80% la pratica. Il secondo è che la formazione e l'aggiornamento su questa materia è dato dagli stessi produttori e questo può essere un rischio sul fronte della trasparenza delle informazioni date. (vai alla notizia)


I paletti per le società

L'incertezza politica sulla data della fine di questa legislatura non consente di fare previsioni sul destino dei provvedimenti legislativi di'interesse odontoiatrico in attesa di approvazione in Parlamento. Viviamo quindi alla giornata raccontando i fatti non appena succedono. L'ultima notizia è la presentazione di un emendamento al Ddl Lorenzin che tenta di regolamentare l'attività odontoiatrica svolta in forma societaria con le limitazioni alla presenza del socio di capitale. Due le novità rispetto a quanto presentato al tempo al Ddl Concorrenza. La prima (come aveva sottolineato il Senatore Marino ad Odontoaitria33 per evitare l'impossibilità delle strutture già esistenti di esercitare) è la possibilità per queste di continuare ad operare, anche se in caso di vendita dovranno trasformarsi in StP. La seconda è che l'emendamento è stato sostenuto oltre che da ANDI anche da AIO e dalla CAO. (vai alla notizia)


Quale impronta per quale dispositivo protesico

Sempre più materiali a disposizione ed anche tecnologie, digitale in testa, offrono al clinico ed al tecnico opportunità e scelte diversificate per realizzare la protesi. Ma come orientarsi, quali scelte deve fare il clinico in base alla tipologia di materiale e quali il tecnico in base all'impronta ed alla prescrizione dell'odontoiatra? Giuseppe Magnani ci ha spiegato il perché delle sue scelte. (vai alla notizia)


Norberto Maccagno

Articoli correlati

Uno studio inglese indaga il suo “potere distrattivo” durante le sedute

di Lara Figini


Chiudono gli studi singoli, tiene il fatturato ma sono le società ad incrementare


L'Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat), come ogni anno, pubblica un una classifica delle varie professioni, anche quelle sanitarie, in base al numero dei professionisti in funzione del...


Da qualche giorno anche i possessori di smartphone e tablet della "mela morsicata" possono scaricare l'app realizzata dalla CAO Nazionale contro abusivi e prestanome.L'applicazione presentata il 14...


Altri Articoli

Quando la tecnologia elide l'imperfezione, nel rispetto dell'idea di tempo ben speso, è allora che la sintesi tra intelligenza artificiale e umana conquista vette altissime. Altrimenti si riduce ad...


“C’è ancora molta incertezza sulla questione dell’inquadramento contrattuale delle ASO per l’esenzione dall’obbligo di conseguimento dell’attestato di qualifica professionale previsto...


AIO sta valutando “molto concretamente” l’ipotesi di un ricorso al Tar Lazio, per modificare l’articolo 19 dell’Accordo Collettivo Nazionale degli Specialisti ambulatoriali con il Servizio...


Successo delle “Giornate in piazza di prevenzione orale”, progetto organizzato da UNID in alcune piazze italiane per promuovere salute orale, la correlazione tra le patologie odontoiatriche e le...


Si chiama “Costituente delle Idee” il progetto presentato dal PD che lo definisce “uno strumento per chiamare a raccolta una parte del Paese che vuole combattere”. “Dovrà essere una...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi