HOME - Endodonzia
 
 
09 Marzo 2017

Endodonzia rigenerativa: uno studio di laboratorio francese presenta una innovativa "gutta-percha biologica"

di Lara Figini


Negli ultimi 20 anni diversi biomateriali sono stati sviluppati per le applicazioni di ingegneria tissutale anche in ambito odontoiatrico e nello specifico in ambito endodontico per stimolare la proliferazione della polpa dentale e la rigenerazione di questo tessuto.

Tra i più noti si annovera il collagene che però da solo non possiede proprietà meccaniche adeguate, per cui viene associato ad altri materiali per migliorarne la meccanica senza compromettere la

biocompatibilità e la diffusione cellulare (Gillette et al. 2010).

In uno studio di laboratorio francese, pubblicato sull' International Endodontic Journal di gennaio 2017 viene proposto un idrogel composito di collagene /alginato, unito a cellule staminali, sagomato e realizzato in modo tale da simulare in geometria, forma e proprietà meccaniche i coni di guttaperca (GP) con in più la capacità di rigenerazione del tessuto endodontico durante i trattamenti canalari.

Gli autori hanno messo a punto questo composto di 5 mg di collagene 1 e 0,5% di alginato ottenuto miscelando collagene I ricavato dalla coda di topo e alginato di sodio Protanal LF-10/60 disciolto in PBS . Le cellule staminali, ricavate dalla papilla apicale (SCAPs), sono state aggiunte e mescolate con il composito prima della gelificazione ad una concentrazione di 106 cellule ml.

Questo preparato è stato quindi zeppato all'interno di uno stampo di alginato simulante la forma di un cono di gutta-perche 0.4%. Dopo 1 ora a 37 ° C, lo stampo è stato rimosso usando delle lame chirurgiche e il cono di gutta-percha biologica posizionato in un mezzo di coltura a 37 ° C e 5% di CO2. Il terreno di coltura è stato cambiato ogni 2 giorni e i test sono stati eseguiti al giorno 1, 8 e 21 dopo la forgiatura del composto.

Gli autori ne hanno valutato: modulo elastico, mantenimento della forma nel tempo, vitalità cellulare e biocompatibilità.

I risultati ottenuti in questo studio sono di buon auspicio per il futuro in quanto si è visto che con questo metodo di fabbricazione si è riusciti ad ottenere una forma di questa gutta-percha biologica innovativa corrispondente a quella di un cono tradizionale di gutta-perca sintetica, imitandolo con grande precisione e riproducibilità .

Le cellule staminali mescolate in questo composto si sono dimostrate in grado di diffondersi, di sopravvivere e proliferare .

Inoltre, si sono mostrate anche in grado di differenziarsi in osteoblasti e produrre matrice ossea calcificata extracellulare. Il composto non ha mostrato alcuna significativa contrazione dopo 8 giorni, conservando la sua forma e diametro originale anche in punta (P = 0.58).

E' evidente che questo innovativo biomateriale da otturazione canalare, frutto dell'ingegneria tissutale, e definibile gutta-percha biologica, sia ancora agli arbori e necessiti di ulteriori studi in vitro e in vivo ma potrebbe rappresentare il futuro in ambito di otturazione canalare, presentando vantaggi sostanziali rispetto ai materiali sintetici, in prima analisi quella di rigenerazione dei tessuti pulpari e periapicali, aumentando sostanzialmente la probabilità di guarigione delle lesioni periapicali.

A cura di: Laura Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33


Per approfondire

1) Int Endod J.2017 Jan;50(1):48-57.  Invitroassessmentof acollagen/alginatecompositescaffold forregenerativeendodontics. Devillard R,Rémy M,Kalisky J,Bourget JM,Kérourédan O,Siadous R,Bareille R2,Amédée-Vilamitjana J,Chassande O,Fricain JC

2) Gillette BM, Jensen JA, Wang M, Tchao J, Sia SK (2010) Dynamic hydrogels: switching of 3D microenvironments using two-component naturally d derived Extracellular matrices. Advanced Materials 22, 686-91.

Articoli correlati

La domanda in odontoiatria è di quelle che possono fare discutere per mesi: è meglio provare a preservare un elemento dentale con ogni mezzo possibile o posizionare un impianto osteointegrato? Vi...

di Simona Chirico


aziende     24 Maggio 2019

Al via gli Study Club AIE

L’Accademia Italiana di Endodonzia presenta per l’anno 2019 una nuova iniziativa culturale: si tratta di una serie di serate, che avranno luogo in diverse città italiane, dedicate ad...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


I denti trattati endodonticamente sono più suscettibili al fallimento biomeccanico rispetto ai denti vitali, principalmente a causa della quantità di struttura interna del dente...

di Lorenzo Breschi


L’uso eccessivo di antibiotici e l’emergere di ceppi batterici resistenti agli antibiotici è una preoccupazione globale. Poiché i dentisti prescrivono circa il 10% di...

di Simona Chirico


Altri Articoli

I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


Operazione del NAS che oltre allo studio dentistico porta la chiusura di una casa di cura senza autorizzazione e di un laboratorio di analisi dove i prelievi venivano fatti da un impiegato


Di Fabio (ANDI Milano e Lodi): con la terza media è possibile fare il Ministro ma non l’Assistente di Studio Odontoiatrico


Attenzione ai messaggi ricevuti attraverso PEC, possono contenere programmi malware, a rischio anche quelli che sembrano provenire dall’Agenzia delle Entrate o dall’Ordine


L’autore del saggio di EDRA sul nuovo passaparola, commenta le inziative di CED e FNOMCeO e consiglia i dentisti su come favorire quelli positivi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi