HOME - Endodonzia
 
 
09 Marzo 2017

Endodonzia rigenerativa: uno studio di laboratorio francese presenta una innovativa "gutta-percha biologica"

di Lara Figini


Negli ultimi 20 anni diversi biomateriali sono stati sviluppati per le applicazioni di ingegneria tissutale anche in ambito odontoiatrico e nello specifico in ambito endodontico per stimolare la proliferazione della polpa dentale e la rigenerazione di questo tessuto.

Tra i più noti si annovera il collagene che però da solo non possiede proprietà meccaniche adeguate, per cui viene associato ad altri materiali per migliorarne la meccanica senza compromettere la

biocompatibilità e la diffusione cellulare (Gillette et al. 2010).

In uno studio di laboratorio francese, pubblicato sull' International Endodontic Journal di gennaio 2017 viene proposto un idrogel composito di collagene /alginato, unito a cellule staminali, sagomato e realizzato in modo tale da simulare in geometria, forma e proprietà meccaniche i coni di guttaperca (GP) con in più la capacità di rigenerazione del tessuto endodontico durante i trattamenti canalari.

Gli autori hanno messo a punto questo composto di 5 mg di collagene 1 e 0,5% di alginato ottenuto miscelando collagene I ricavato dalla coda di topo e alginato di sodio Protanal LF-10/60 disciolto in PBS . Le cellule staminali, ricavate dalla papilla apicale (SCAPs), sono state aggiunte e mescolate con il composito prima della gelificazione ad una concentrazione di 106 cellule ml.

Questo preparato è stato quindi zeppato all'interno di uno stampo di alginato simulante la forma di un cono di gutta-perche 0.4%. Dopo 1 ora a 37 ° C, lo stampo è stato rimosso usando delle lame chirurgiche e il cono di gutta-percha biologica posizionato in un mezzo di coltura a 37 ° C e 5% di CO2. Il terreno di coltura è stato cambiato ogni 2 giorni e i test sono stati eseguiti al giorno 1, 8 e 21 dopo la forgiatura del composto.

Gli autori ne hanno valutato: modulo elastico, mantenimento della forma nel tempo, vitalità cellulare e biocompatibilità.

I risultati ottenuti in questo studio sono di buon auspicio per il futuro in quanto si è visto che con questo metodo di fabbricazione si è riusciti ad ottenere una forma di questa gutta-percha biologica innovativa corrispondente a quella di un cono tradizionale di gutta-perca sintetica, imitandolo con grande precisione e riproducibilità .

Le cellule staminali mescolate in questo composto si sono dimostrate in grado di diffondersi, di sopravvivere e proliferare .

Inoltre, si sono mostrate anche in grado di differenziarsi in osteoblasti e produrre matrice ossea calcificata extracellulare. Il composto non ha mostrato alcuna significativa contrazione dopo 8 giorni, conservando la sua forma e diametro originale anche in punta (P = 0.58).

E' evidente che questo innovativo biomateriale da otturazione canalare, frutto dell'ingegneria tissutale, e definibile gutta-percha biologica, sia ancora agli arbori e necessiti di ulteriori studi in vitro e in vivo ma potrebbe rappresentare il futuro in ambito di otturazione canalare, presentando vantaggi sostanziali rispetto ai materiali sintetici, in prima analisi quella di rigenerazione dei tessuti pulpari e periapicali, aumentando sostanzialmente la probabilità di guarigione delle lesioni periapicali.

A cura di: Laura Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33


Per approfondire

1) Int Endod J.2017 Jan;50(1):48-57.  Invitroassessmentof acollagen/alginatecompositescaffold forregenerativeendodontics. Devillard R,Rémy M,Kalisky J,Bourget JM,Kérourédan O,Siadous R,Bareille R2,Amédée-Vilamitjana J,Chassande O,Fricain JC

2) Gillette BM, Jensen JA, Wang M, Tchao J, Sia SK (2010) Dynamic hydrogels: switching of 3D microenvironments using two-component naturally d derived Extracellular matrices. Advanced Materials 22, 686-91.

Articoli correlati

Arnaldo Castellucci incontrerà venerdì a Bologna i lettori per presentare la sua nuova pubblicazione sull’Endodonzia Microchirurgica


Intervista al presidente SIE alla vigilia del Congresso Nazionale. Vittorio franco: è una delle più importanti branche dell’odontoiatria che merita di essere “specialità” 


Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


La domanda in odontoiatria è di quelle che possono fare discutere per mesi: è meglio provare a preservare un elemento dentale con ogni mezzo possibile o posizionare un impianto osteointegrato? Vi...

di Simona Chirico


aziende     24 Maggio 2019

Al via gli Study Club AIE

L’Accademia Italiana di Endodonzia presenta per l’anno 2019 una nuova iniziativa culturale: si tratta di una serie di serate, che avranno luogo in diverse città italiane, dedicate ad...


Altri Articoli

1200 cliniche dentali presenti su tutto il territorio spagnolo apriranno le loro porte alle future mamme. Questi gli aspetti chiave da seguire suggeriti alle donne in gravidanza


Collaboratori, titolari di studio e team odontoiatrico, visti dal consulente di gestione. Le criticità, i consigli e le “soluzioni”


Obbiettivo, supportare i professionisti del settore odontoiatrico con il servizio transizioni di studio dentistico


L’Associazione Medici ed Igienisti Centri Odontoiatrici chiede l’intervento della CAO Nazionale a sostegno di opera con professionalità e passione a tutela della salute dei...


FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi