HOME - Endodonzia
 
 
09 Marzo 2017

Endodonzia rigenerativa: uno studio di laboratorio francese presenta una innovativa "gutta-percha biologica"

di Lara Figini


Negli ultimi 20 anni diversi biomateriali sono stati sviluppati per le applicazioni di ingegneria tissutale anche in ambito odontoiatrico e nello specifico in ambito endodontico per stimolare la proliferazione della polpa dentale e la rigenerazione di questo tessuto.

Tra i più noti si annovera il collagene che però da solo non possiede proprietà meccaniche adeguate, per cui viene associato ad altri materiali per migliorarne la meccanica senza compromettere la

biocompatibilità e la diffusione cellulare (Gillette et al. 2010).

In uno studio di laboratorio francese, pubblicato sull' International Endodontic Journal di gennaio 2017 viene proposto un idrogel composito di collagene /alginato, unito a cellule staminali, sagomato e realizzato in modo tale da simulare in geometria, forma e proprietà meccaniche i coni di guttaperca (GP) con in più la capacità di rigenerazione del tessuto endodontico durante i trattamenti canalari.

Gli autori hanno messo a punto questo composto di 5 mg di collagene 1 e 0,5% di alginato ottenuto miscelando collagene I ricavato dalla coda di topo e alginato di sodio Protanal LF-10/60 disciolto in PBS . Le cellule staminali, ricavate dalla papilla apicale (SCAPs), sono state aggiunte e mescolate con il composito prima della gelificazione ad una concentrazione di 106 cellule ml.

Questo preparato è stato quindi zeppato all'interno di uno stampo di alginato simulante la forma di un cono di gutta-perche 0.4%. Dopo 1 ora a 37 ° C, lo stampo è stato rimosso usando delle lame chirurgiche e il cono di gutta-percha biologica posizionato in un mezzo di coltura a 37 ° C e 5% di CO2. Il terreno di coltura è stato cambiato ogni 2 giorni e i test sono stati eseguiti al giorno 1, 8 e 21 dopo la forgiatura del composto.

Gli autori ne hanno valutato: modulo elastico, mantenimento della forma nel tempo, vitalità cellulare e biocompatibilità.

I risultati ottenuti in questo studio sono di buon auspicio per il futuro in quanto si è visto che con questo metodo di fabbricazione si è riusciti ad ottenere una forma di questa gutta-percha biologica innovativa corrispondente a quella di un cono tradizionale di gutta-perca sintetica, imitandolo con grande precisione e riproducibilità .

Le cellule staminali mescolate in questo composto si sono dimostrate in grado di diffondersi, di sopravvivere e proliferare .

Inoltre, si sono mostrate anche in grado di differenziarsi in osteoblasti e produrre matrice ossea calcificata extracellulare. Il composto non ha mostrato alcuna significativa contrazione dopo 8 giorni, conservando la sua forma e diametro originale anche in punta (P = 0.58).

E' evidente che questo innovativo biomateriale da otturazione canalare, frutto dell'ingegneria tissutale, e definibile gutta-percha biologica, sia ancora agli arbori e necessiti di ulteriori studi in vitro e in vivo ma potrebbe rappresentare il futuro in ambito di otturazione canalare, presentando vantaggi sostanziali rispetto ai materiali sintetici, in prima analisi quella di rigenerazione dei tessuti pulpari e periapicali, aumentando sostanzialmente la probabilità di guarigione delle lesioni periapicali.

A cura di: Laura Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33


Per approfondire

1) Int Endod J.2017 Jan;50(1):48-57.  Invitroassessmentof acollagen/alginatecompositescaffold forregenerativeendodontics. Devillard R,Rémy M,Kalisky J,Bourget JM,Kérourédan O,Siadous R,Bareille R2,Amédée-Vilamitjana J,Chassande O,Fricain JC

2) Gillette BM, Jensen JA, Wang M, Tchao J, Sia SK (2010) Dynamic hydrogels: switching of 3D microenvironments using two-component naturally d derived Extracellular matrices. Advanced Materials 22, 686-91.

Articoli correlati

Quando la CBCT permette di salvare più denti e mettere meno impianti. Lo spiega il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì commentando una ricerca del BDJ

di Massimo Gagliani


Una ricerca italiana pubblicata sul Journal of Dentistry prende in esame le prestazioni cliniche dei restauri indiretti parziali in disilicato di litio utilizzate per restaurare premolari e...

di Lorenzo Breschi


Gli strumenti rotanti in nichel-titanio (NiTi) possono presentare un rischio maggiore di frattura intra-operatoria all’interno del canale radicolare.Si può affermare che:la...

di Lara Figini


In questi anni sono stati creati diversi tipi di strumenti rotanti per la sagomatura del canale radicolare. Lo scopo dell’utilizzo di questi strumenti era quello di rispettare...

di Simona Chirico


In campo endodontico, i ritrattamenti stanno aumentando di numero. La percentuale media di successo è quasi dell’80%, ma la diversa impostazione clinica, le dimensioni della...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Documento INAIL fornisce indicazioni sulle corrette procedure di utilizzo dei termometri infrarossi senza contatto, utilizzati per il controllo della temperatura corporea 


Anche le spese per le cure odontoiatriche concorreranno al numero di acquisti minimi necessari per ottenere il contributo del 10%. Al via la sperimentazione per il periodo natalizio. 


Finto dentista multato anche per non aver rispettato le norma anti Covid, ora al vaglio la situazione fiscale


L’American Dentist Association ha chiesto al Center for Disease Control and Prevention di includere gli odontoiatri fra i professionisti della salute a cui verrà somministrato il vaccino contro...


Il Consiglio generale della Confederazione ha eletto la nuova giunta esecutiva per il prossimo quadriennio. Alla vice presidenza il notaio Claudia Alessandrelli


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali