HOME - Endodonzia
 
 
29 Maggio 2017

Strumenti rotanti per il trattamento endodontico. La letteratura li ha valutati sotto stress

di Simona Chirico


La sagomatura canalare durante il trattamento endodontico viene eseguita mediante l'utilizzo di file in Nichel-Titanio (Ni-Ti) con movimento rotante, dovuto alla loro elasticità, efficacia e capacità di taglio. Nonostante ciò la causa principale di fallimento è riconducibile alla fatica ciclica dello strumento, ovvero ai movimenti e agli sforzi ripetitivi a cui lo strumento è sottoposto. Tale rischio è maggiore in caso di anatomia canalare complessa. Per migliorare l'efficacia degli strumenti, durante questi anni sono state eseguite diverse modifiche riguardanti: la flessibilità, geometria e la composizione chimica della lega metallica. Gli strumenti con movimento rotante più diffusi in commercio abbiamo: Protaper Universal (PTU) (Dentsply Tulsa Dental Specialities, USA) con lega Ni-Ti; Protaper Next (PTN) con lega M-wire; Protaper Gold (PTG) con lega aurea.

Lo studio "Variations in cyclic fatigue resistance among ProTaper Gold, ProTaper Next and ProTaper Universal instruments at different levels" di Uygun et al ha analizzato la resistenza alla fatica ciclica di questi strumenti, formulando come ipotesi nulla che i tre strumenti non presentassero differenze nei risultati. Sono stati presi in analisi 72 strumenti, ovvero 24 PTU, 24 PTN, 24 PTG di diametro .25 e conicità .06 . Ogni gruppo è stato suddiviso a sua volta in due sottogruppi da 12 strumenti, per eseguire i test della resistenza ciclica a 5 e a 8 mm dalla loro punta. Gli strumenti, attivati con motori endodontici, hanno lavorato all'interno di canali artificiali in acciaio inox con diametro di 1,5 mm; un angolo di curvatura pari a 60° e un raggio di curvatura a 5 e a 8mm (in base al gruppo). Per ridurre la frizione tra lo strumento e le pareti del canale è stato utilizzato un olio sintetico come lubrificante (WD-40 Company, Milton Keynes, UK).

I risultati ottenuti sono riportati nelle seguenti tabelle:


Da ciò si evince come nel gruppo della sperimentazione a 5 mm, la resistenza è nettamente maggiore per i Protaper Gold, seguito dai Protaper Next e Protaper Universal.

Invece, per il gruppo a 8 mm la resistenza è di poco maggiore per i Protaper Gold rispetto ai Protaper Next, ma entrambi sono nettamente superiori ai Protaper Universal.


A cura di: Simona Chirico
, odontoiatra



Per approfondire:

Variations in cyclic fatigue resistance among ProTaper Gold, ProTaper Next and ProTaper Universal instruments at different levels - A. D. Uygun, E. Kol, M. K. C. Topcu, F. Seckin, I. Ersoy & M. Tanriver - International Endodontic Journal, May 2016

Articoli correlati

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


La domanda in odontoiatria è di quelle che possono fare discutere per mesi: è meglio provare a preservare un elemento dentale con ogni mezzo possibile o posizionare un impianto osteointegrato? Vi...

di Simona Chirico


aziende     24 Maggio 2019

Al via gli Study Club AIE

L’Accademia Italiana di Endodonzia presenta per l’anno 2019 una nuova iniziativa culturale: si tratta di una serie di serate, che avranno luogo in diverse città italiane, dedicate ad...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


I denti trattati endodonticamente sono più suscettibili al fallimento biomeccanico rispetto ai denti vitali, principalmente a causa della quantità di struttura interna del dente...

di Lorenzo Breschi


Altri Articoli

Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online


Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi